Cosenza, Di Natale: "Lascio la provincia per far posto al presidente dell'Ordine degli infermieri"

"Ho deciso di rassegnare le dimissioni dalla carica di Consigliere Provinciale per consentire al Presidente dell'Ordine degli Infermieri di Cosenza, Fausto Sposato, di entrare al mio posto". Lo afferma il vicepresidente della commissione regionale contro la 'Ndrangheta, Graziano Di Natale, al fine di lanciare un segnale forte in un momento così delicato anche per la Calabria, così prosegue:

"Proprio ieri ho appreso che un infermiere del 118 a Napoli è morto dopo essersi infettato.
Con le mie dimissioni, mando un segnale chiaro a tutta la categoria in modo da consentire loro di entrare nelle istituzioni e di poter decidere, in sinergia, le scelte future per la riprogrammazione della sanità pubblica calabrese".
L'ennesima scelta, scevra da ragionamenti politici e votata al bene pubblico, conferma ancora una volta la bontà dell'operato del consigliere regionale eletto tra le fila dell'opposizione. Il segretario-questore dell'Assemblea regionale, afferma con moderata soddisfazione:
"Non sono attaccato alla poltrona, e questa è l'ennesima dimostrazione. Voglio ricordare che il mio impegno nella Provincia di Cosenza è stato sempre improntato alla correttezza e alla legalità.
Ho rinunciato ad ogni tipo di indennità o rimborso anche quando ho svolto le funzioni di Presidente.
Dal 2014 al 2020 mi sono state accreditate, in tutto, 274,44 euro che ho donato per acquistare dei quaderni ai bimbi di alcune scuole elementari".
Nel Ringraziare i Sindaci e gli amministratori che lo hanno sempre sostenuto, consentendogli di essere il più votato, Di Natale prosegue: "Grazie a tutti quelli che mi hanno fatto provare la gioia di essere stato sempre il più votato nelle elezioni del 2014, 2017, 2019.
Grazie, soprattutto, ai colleghi consiglieri provinciali, al Presidente e a quanti ho conosciuto in questa bellissima esperienza.
La politica -conclude- ha bisogno di esempi. Auguro a Fausto Sposato, i miei più sinceri auguri di buon lavoro. Sono sicuro che farà bene".

Creato Martedì, 24 Novembre 2020 13:11