Cosenza
 

Emergenza Covid a Cariati: riparte servizio a domicilio

Emergenza Covid, considerato il numero di casi positivi e le persone in isolamento domiciliare sul territorio comunale, nell'ottica del contenimento dei contagi e dell'assistenza alle fasce di popolazione più vulnerabili, l'Amministrazione Comunale ha inteso riavviare il servizio di assistenza domiciliare Noi ci siamo. Confermata la sinergia tra l'Ente, il mondo del volontariato e le parrocchie.

È quanto fa sapere l'assessore alle politiche sociali di Cariati Maria Elena Ciccopiedi confermando con il Sindaco Filomena Greco gli obiettivi sottesi all'iniziativa avviata nello scorso mese di marzo e alla quale si è inteso dare, per la sua importanza, continuità.

L'Esecutivo coglie l'occasione per ringraziare tutta la rete solidale attivatasi già nei primi mesi del lockdown e che ha inteso rinnovare impegno e vicinanza anche in questa nuova fase di emergenza.

Il servizio prevede la consegna di beni di prima necessità, quali alimenti e farmaci che su indicazione degli interessati saranno acquistati presso gli esercizi, le farmacie e le parafarmacie e consegnate a domicilio. Noi ci siamo garantirà, inoltre, le prestazioni minime di prelievo di sangue e misurazione della arteriosa eseguite da personale specializzato in seguito a prescrizione medica.

Possono richiedere il servizio le persone di età superiore ai 70 anni, i soggetti affetti da patologie gravi e le famiglie in quarantena. Si darà precedenza alle persone sole e senza assistenza familiare.

Le richieste dovranno pervenire dalle ore 9 alle ore 13 da lunedì al venerdì al numero 09839402204. A consegnare a titolo gratuito i beni di prima necessità saranno i volontari del comitato locale della Croce Rossa, dell'ERA gli Osservanti di Cariati, della Caritas e delle parrocchie.