Cosenza
 

Patto per la lettura a Corigliano Rossano

Che sia accompagnata dal rumore di una pagina e dal profumo della carta o che questo incontro avvenga su un supporto digitale poco importa, la lettura era e resta uno strumento di crescita, inclusione e sviluppo importantissimo per il singolo individuo e per la comunità intorno al quale bisogna continuare a creare sinergie e promuovere collaborazioni. Libro dopo libro, paragrafo dopo paragrafo, è così che possiamo conquistare libertà e consapevolezza.

È quanto dichiara l'assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis invitando enti pubblici, comunità ecclesiastiche, istituzioni scolastiche, soggetti del Terzo Settore, librai e privati cittadini ad aderire al Patto locale per la Lettura. Tutti, ma proprio tutti possono manifestare il proprio interesse tramite la compilazione dell'apposito modulo entro le ore 12 di venerdì 20 novembre.

Il modulo dovrà pervenire al Comune di Corigliano-Rossano a mezzo PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . L'oggetto da riportare è Adesione Patto locale per la Lettura.

Riconoscere l'accesso alla lettura quale diritto di tutti; rendere la pratica della lettura un'abitudine sociale diffusa e promuovere, attraverso la lettura, l'apprendimento permanente; avvicinare alla lettura i non lettori, con particolare riferimento alle famiglie in cui si registra un basso livello di consumi culturali; i bambini sin dalla prima infanzia e, ancor prima, dalla gravidanza della madre; i nuovi cittadini. Allargare la base dei lettori abituali e consolidare le abitudini di lettura, soprattutto nei bambini e ragazzi. Favorire un'azione coordinata e sistematica di moltiplicazione delle occasioni di contatto e di conoscenza fra i lettori e chi scrive, pubblica, vende, presta, conserva, traduce e legge libri, dando continuità e vigore alle iniziative di promozione della lettura già collaudate, sviluppandone sempre di nuove e innovative e creando ambienti favorevoli alla lettura. – Sono, questi, alcuni degli obiettivi che il Patto si prefigge di raggiungere. Tra tutti, ridare valore all'atto di leggere come momento essenziale per la costruzione di una nuova idea di cittadinanza.