Cosenza
 

Accoglienza in famiglia e sportello di informazione e orientamento, Cidis presenta le sue attività. Giovedì 24 settembre all'ex delegazione comunale di Rossano

Un progetto ambizioso e di forte valenza sociale, che prevede interventi e misure a sostegno dei cittadini stranieri più vulnerabili. Si tratta di C.R.O.S.I.A. (Creazione di reti organizzate di sostegno, integrazione e accoglienza), progetto gestito da Cidis Onlus in partenariato con il Comune di Crosia (capofila di progetto) sostenuto con il contributo della Regione Calabria al quale hanno aderito diversi comuni dello Jonio Cosentino. La collaborazione con l'amministrazione del Comune di Corigliano-Rossano ha permesso l'apertura di due sportelli di orientamento e informazione, uno nell'area urbana di Corigliano in Piazza del Popolo e l'altro nei locali dell'ex delegazione di P.zza Montalti a Rossano, per accompagnare i nuovi cittadini nell'accesso ai servizi per facilitare il processo di inclusione sociale sul territorio.

Nell'ambito del progetto verranno attivati da Cidis Onlus servizi volti a supportare i cittadini stranieri nel loro percorso di inclusione sociale e azioni per rafforzare e potenziare l'offerta dei servizi in ambito sanitario, lavorativo/amministrativo ed educativo dei Comuni che hanno aderito alla progetto.

Giovedì 24 settembre dalle ore 18,30 nei locali dell'ex delegazione comunale di Rossano Cidis presenterà alla cittadinanza il progetto con un focus su progetti sociali innovativi come l'accoglienza delle famiglie del territorio di giovani e nuclei familiari. Interverranno Nicoletta Bellizzi, Francesco Ratti e Rita Donadio per Cidis, Ranieri Filippelli Presidente del Forum del Terzo Settore e il presidente regionale di Anolf Marian Dudat.