Cosenza
 

Cassano allo Ionio (Cs), il sindaco Papasso incontra il commissario dell’Asp di Cosenza: focus sul Poliambulatorio

Il sindaco di Cassano All'Ionio, Gianni Papasso, accompagnato nell'occasione dal consigliere di maggioranza delegata ai problemi della sanità Carmen Gaudiano e dall'assessore Gianluca Falbo, nei giorni scorsi è stato ricevuto, presso l'Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, dal commissario Simonetta Cinzia Bettelini, nominata agli inizi del mese di giugno dal Commissario alla Sanità in Calabria, Saverio Cotticelli, per fare il punto della situazione su alcune questioni più volte sollecitate, riguardanti il funzionamento del Poliambulatorio della struttura sanitaria di Via Ponte Nuovo, dove reiterate sono le criticità segnalate dall'utenza agli amministratori locali.

Il Commissario Bettelini, dopo avere ascoltato le istanze presentate dal sindaco Papasso e dagli altri rappresentanti dell'ente locale, riguardanti, innanzitutto la notizia circolata in agosto del possibile declassamento del Laboratorio di Tossicologia, divenuto negli anni - si legge in un comunicato stampa dell'amministrazione comunale cassanese - un'eccellenza provinciale e le carenze, soprattutto in alcune branche specialistiche, come l'assenza di un odontoiatra, di un endocrinologo, di un nefrologo e la situazione di altre specialistiche da potenziare come cardiologia e reumatologia, segnalate dagli utenti della sanità, ha rassicurato i presenti, che il Laboratorio di Tossicologia, oltre ad essere stato inserito nel piano già approvato con il medesimo status, fa parte di un progetto presentato all'approvazione e relativo finanziamento del Governo Regionale, che prevede sia l'acquisto e la fornitura di un macchinario altamente tecnologico, sia l'ampliamento degli ambienti che lo ospita, elementi di novità che gli consentiranno di fare un salto di qualità identificandolo di secondo livello.

Nel corso dell'incontro, si è parlato anche del Consultorio, cui necessità l'immissione di nuove figure professionali; di procedere alla sostituzione dei professionisti collocati o da collocare a breve in quiescenza, per dare continuità ai rispettivi servizi per l'utenza; alla nomina del radiologo e alla integrazione di altre figure e servizi da potenziare. La rappresentanza istituzionale cassanese, ha anche sollecitato l'aumento di posti letto presso l'Hospice "San Giuseppe Moscati" e la possibilità di utilizzare altri ambienti inutilizzati dell'imponente struttura ospedaliera. Si è trattato di un incontro cordiale, costruttivo e soddisfacente, hanno commentato gli amministratori cassanesi, che per gli impegni assunti dal Commissario Bettelini, sarà foriero di prossimi interventi destinati a migliorare i servizi erogati dal Poliambulatorio Multidisciplinare di Cassano. Da segnalare, infine, su invito del sindaco Papasso, il Commissario dell'ASP di Cosenza, Simonetta Cinzia Bettelini, appena possibile verrà in visita a Cassano per prendere maggiore cognizione della struttura ospedaliera di via Ponte Nuovo.