Cosenza
 

+++++Ultim'ora+++++  Amministrative 2020: A Reggio Calabria e Crotone sarà ballottaggio. In riva allo Stretto si sfideranno Giuseppe Falcomatà e Antonino Minicuci. Battaglia tra Manica e Voce nella città pitagorica. Sergi eletto sindaco di Platì, Policaro stravince a Polistena. Torna la democrazia a Scilla, Limbadi e San Gregorio d'Ippona. A Taurianova Roy Biasi straccia l'ex sindaco Fabio Scionti. Aggiornamenti in tempo reale sul voto in Calabria

Cosenza, Farmacia Territoriale a rischio soppressione: la delegata del Sindaco alla salute pubblica, Maria Teresa De Marco, tranquillizza i cittadini

"Le notizie che si stanno susseguendo negli ultimi giorni e la preoccupazione che abbiamo raccolto nelle esternazioni di molti cittadini circa un ipotetico rischio di chiusura della Farmacia territoriale al servizio dei cosentini, devono essere ricondotte nell'alveo della ragionevolezza e, come tali, ridimensionate".

Lo afferma la delegata del Sindaco Occhiuto per la salute pubblica Maria Teresa De Marco, Presidente della commissione consiliare sanità di Palazzo dei Bruzi.

"Chi ha espresso legittima preoccupazione per una eventuale soppressione della Farmacia territoriale – sottolinea ancora Maria Teresa De Marco - sembra aver fondato questa illazione sul fatto che nel Piano di riorganizzazione della rete territoriale dell'ASP di Cosenza, adottato il 3 agosto scorso dal commissario straordinario della stessa Asp, Dott.ssa Simonetta Cinzia Bettelini, non figura la Farmacia territoriale di Rende, al servizio dei cittadini di Cosenza che, sempre stando alle preoccupazioni espresse, dovrebbero recarsi a San Giovanni in Fiore per approvvigionarsi dei farmaci salvavita. Ritengo di poter dire che i cittadini siano pervenuti ad una conclusione affrettata ed è per questo che mi sento di doverli rassicurare. Anzitutto perché non ritengo praticabile una soluzione del genere, con la soppressione di una farmacia territoriale che serve un bacino d'utenza così vasto come il nostro. E poi perché ci siamo già attivati per chiedere al commissario Bettelini, che incontrerò prossimamente, di scongiurare questa eventualità, qualora sussista realmente il rischio soppressione, ma ho motivo di ritenere che non ci siano pericoli di questo tipo. In ogni caso, monitoreremo attentamente la situazione, pronti ad assumere tutte le iniziative che le circostanze dovessero richiedere".