Catanzaro
 

Antonio Rocca, candidato PSI: "È il momento di restituire ai catanzaresi un servizio adeguato di mobilità urbana"

Mobilità urbana e infrastrutture. Questi i temi al centro dell'interessante e proficuo incontro avvenuto presso gli uffici dell'AMC di Catanzaro al quale ha preso parte l'avv. Antonio Rocca, candidato PSI alle prossime regionali, insieme alla sen. Silvia Vono, vicepresidente della 8^ commissione permanente trasporti e infrastrutture.

Nel corso della riunione si è parlato delle problematiche maggiormente rilevanti per l'azienda, con particolare riferimento al drastico taglio del chilometraggio, ridotto da 2.600.000 km/annui agli attuali 2.230.000 km/annui.

Una flessione che ha creato non pochi problemi agli operatori, ugualmente impegnati a coprire l'intero territorio in modo equo ma non sempre sufficiente.

Un trend da invertire sin da subito grazie all'opportunità indicata proprio dall'avv. Rocca. "La recente approvazione da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri per un aumento del chilometraggio, rappresenta un'occasione da non perdere e di questo la Sen. Vono si è occupata da subito per sbloccare la situazione di stallo in cui versa da anni il trasporto pubblico della città capoluogo di regione".

"L'obiettivo – ha aggiunto Rocca - è quello di restituire ai cittadini catanzaresi, in particolare a studenti, lavoratori e anziani, la possibilità di viaggiare in tutti i quartieri con continuità e puntualità senza ulteriore contrazione e mortificazione dei servizi offerti".

Sullo sfondo resta l'importante lavoro del coordinatore d'esercizio di AMC, Dario Passafaro, impegnato insieme a tutto il personale operativo nel programmare e rimodulare le corse in base alla richiesta dell'utenza e ai chilometri a disposizione, nonostante le palesi difficoltà relative alla vetustà del parco macchine.

Sul punto buone notizie sono state comunicate dal DG di AMC, Marco Correggia, il quale nel corso dell'incontro ha reso nota la notizia dei 50 nuovi mezzi che a breve si aggiungeranno all'attuale parco macchine.

Sull'intera vicenda legata alla mobilità urbana di Catanzaro, idee chiare e strada tracciata per il futuro nelle parole dell'avv. Rocca. "La priorità resta quella di coprire equamente l'intero territorio comunale dando nuova linfa a quartieri tagliati letteralmente fuori dai più elementari servizi di trasporto, con uno sguardo sempre rivolto al mondo dell'Università e dell'indotto collegato".

"Sul tema della mobilità si gioca la partita più importante per lo sviluppo del nostro territorio. L'intento – ha sottolineato Rocca - è quello di creare nuove sinergie con i comuni limitrofi garantendo il servizio pubblico tanto nell'area urbana quanto in quella extraurbana".