Catanzaro
 

Arresto Agostino Papaianni, il plauso del sindacato di Polizia Fsp

"L'arresto di Agostino Papaianni, latitante di spessore destinatario dell'ordinanza di custodia cautelare nell'ambito della nota operazione Rinascita Scott, messo a punto dalla Squadra Mobile del capoluogo calabrese il 15 giugno scorso, rappresenta l'occasione per manifestare tutta la nostra solidarietà e la vicinanza a quei poliziotti che hanno tralasciato ogni impegno privato e professionale per addivenire ad un risultato per noi eclatante, se solamente lo inquadriamo nella cornice di disagio e di abnegazione che caratterizza la formazione dei nostri colleghi". Così esordisce Rocco Morelli, Segretario Provinciale dell'FSP appena rieletto dall'assise congressuale catanzarese alla guida della rappresentanza dei poliziotti .

"Anche se con notevole ritardo determinato dai gravosi impegni connessi all'assise provinciale, non potevo esimermi dal ringraziare gli uomini e le donne della Squadra Mobile catanzarese per il lustro arrecato a tutta la Polizia di Stato, anche perché coloro che vivono le realtà delle Questure e dei Commissariati calabresi ben sanno cosa significa infrangere il muro omertoso che protegge la latitanza di uomini di spessore della mafia regionale.Ben conoscendo che i risultati in Polizia non vengono dalla fortuna o dal caso ma sono il frutto di una costante azione investigativa che cestina impegni personali, familiari, doveri e passatempi , mi auguro che sforzi di tal tipo possano essere affiancati in egual misura da dazione di mezzi, strumenti efficaci, opportune gratifiche sotto il profilo professionale e la giusta mercede sotto quello finanziario, che si tramuterebbe semplicemente nel pagamento di tutte le ore di straordinario effettuate, senza nulla aggiungere o implementare. Mi appello pertanto alla sensibilità del nostro Questore che già in passato ha dimostrato particolare attenzione alle esigenze dei poliziotti della Mobile affinché non faccia mancare il suo stimolo e il suo appoggio per soddisfare le esigenze dei suoi dipendenti".