Al via la campagna 2021 dell'Associazione italiana persone down di Catanzaro per il 5x1000

Decolla sui social la campagna di sottoscrizione del 5x1000 della dichiarazione dei redditi a favore di Aipd, l'Associazione italiana persone down. Un gesto che non costa nulla ai contribuenti, ma che rappresenta un grande aiuto per l'Aipd di Catanzaroche da dieci anni si impegna per vedere garantiti i diritti delle persone con sindrome di Down nei diversi contesti sociali, promuovendo autonomia, inclusione e supporto alle loro famiglie. Tutto ciò grazie al tenace impegno personale e al lavoro degli operatori specializzati di AIPD.

Pandemia: dal danno alla sfida

AIPD Catanzaro lancia chiaro e forte il suo messaggio in un momento di difficoltà che colpisce molto duramente anche il mondo delle persone con disabilità: la pandemia ha cancellato le iniziative tradizionali di raccolta fondi; nel contempo le norme anti-contagio hanno per forza ridotto le regolari attività di AIPD, imponendo alle famiglie un sovraccarico educativo e di assistenza spesso al limite del sostenibile, con effetti regressivi sull'autonomia acquisita da numerose persone con sindrome di Down di ogni età, dai bambini ai giovani adulti.
La situazione attuale impone di ripartire affrontando ogni mutamento con interventi sempre più partecipati, mirati, efficaci e tempestivi.

Come si fa a donare il 5X1000

Nel modulo della Dichiarazione dei Redditi – Modello 730 o Redditi (ex Unico) – c'è il riquadro dedicato a "Scelta per la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF". Basta firmare e scrivere il Codice Fiscale 97066340791, corrispondente ad AIPD Catanzaro.
Anche chi non presenta la dichiarazione dei redditi può scegliere a chi destinare il 5X1000 ad AIPD Catanzaro, compilando l'apposita scheda fornita insieme al CU dal datore di lavoro o dall'ente che eroga la pensione.

Creato Giovedì, 13 Maggio 2021 16:29