Catanzaro
 

FdI, al via il tesseramento di Gioventù nazionale

"Da sempre il lavoro portato avanti dal gruppo giovanile di Fratelli d'Italia è volto, tra le tante cose, ad evitare che il disimpegno delle giovani generazioni nella politica continui a prendere piede, soprattutto tra gli appartenenti alla fascia d'età che va tra i 16 e 30 anni. In particolare, il nostro gruppo di Gioventù Nazionale Catanzaro si è sovente interessato di questioni sociali oltre che politiche in senso stretto, portando il nostro piccolo contributo e spinti dalla convinzione che insieme possiamo fare quella differenza che in tanti bramano. Inutile negare che una larga parte delle giovani generazioni mostrano un sentimento cinico di grande disillusione nei confronti di quelle politiche che a conti fatti dimostrano di non prendere per niente sul serio le necessità di noi ragazzi che ci siamo visti sempre più spesso privati di speranze, delle possibilità di costruirci un futuro. Sentimento ancor più marcato se sommato alla generale sfiducia nella volontà dei politici di mantenere le solite promesse fatte, e nei confronti di tante politiche che infondo sembrano uguali tra di loro.

"Occorre impegnarsi concretamente, sempre di più, ed impedire che la diffidenza delle nostre nuove generazioni trovi terreno fertile fino a condurre ad un totale declino dell'interesse verso la res publica. Per questo motivo, noi di Gioventù Nazionale abbiamo deciso con fermezza di non arrenderci al declino in alcun modo e rilanciamo il nostro invito ai ragazzi di venire a scoprire un gruppo composto da persone come loro, desiderose di realizzare un'Italia migliore. Un gruppo di giovani che non rimane a guardare, ma che crede, che osserva, che critica e che propone. Un gruppo che crede nella Politica al servizio del cosiddetto Bene Comune. È necessario riportare al centro la spinta della partecipazione, come elemento per distruggere il muro tra politica e giovani. Per riprendere le parole della nostra Carta dei Valori: 'un atto d'amore che superi la dicotomia tra destra e sinistra, e che nella difesa dell'interesse nazionale, permetta di distinguere solo il giusto dallo sbagliato'".

E' quanto si legge in una nota di Simone Codispoti di Gioventù Nazionale Catanzaro