Catanzaro
 

Caccia a specie non consentite, tre denunce nel Lametino

I carabinieri forestali di Lamezia Terme hanno effettuato una serie di appostamenti e controlli che hanno portato all'accertamento di episodi di caccia a specie non consentite e di mancato rispetto della normativa in materia di armi. In particolare i militari, nelle localita' Ferraino e Stretto, hanno accertato l'abbattimento di quattro esemplari di Colombo Torraiolo, piccione selvatico occidentale (columba livia), ed il mancato rispetto delle normative sul munizionamento con il ritrovamento di un quantitativo irregolare di cartucce all'interno di uno zainetto. I controlli hanno portato, complessivamente, alla denuncia in stato di liberta' di tre persone ed al sequestro di tre fucili, 110 munizioni e dei 4 esemplari di colombo torraiolo abbattuti, insieme alle attrezzature utilizzate per l'esercizio dell'attivita' venatoria.