Catanzaro
 

Carè (Iv) alla Cittadella regionale: “Investimenti e infrastrutture per lo sviluppo della Calabria”

"Un confronto partecipato e condiviso: la Calabria si proietta al futuro con rinnovato ottimismo e con l'ambizione di svolgere nei prossimi anni un ruolo determinante per lo sviluppo ed il rilancio dell'intero Paese". Lo afferma l'On. Nicola Carè, deputato di Italia Viva, in riferimento ad un incontro che il parlamentare ha avuto alla Cittadella Regionale con il dirigente Tommaso Calabrò, il presidente dei circoli calabresi italiani, Salvatore Tolomeo e l'imprenditore Francesco Carnovale. A seguire un saluto istituzionale con l'assessore al bilancio Francesco Talarico.

"E' chiaro che per raggiungere gli obiettivi sperati – continua l'On. Carè – non è possibile rinunciare all'apporto determinante dei calabresi che vivono al di fuori dei confini della Regione. A tal riguardo un ruolo decisivo e strategico svolge la Consulta dei Calabresi all'estero che ha il compito di mantenere saldi i rapporti tra i nostri corregionali emigrati. Gli obiettivi sono quelli di favorire non solo il turismo di ritorno, ma anche e soprattutto l'internazionalizzazione della Regione, attraverso la promozione delle eccellenze presenti sul territorio, e, contestualmente, generare nuovi investimenti. A queste linee direttrici si deve accompagnare uno sviluppo infrastrutturale della Regione, divenuto ormai improcrastinabile, necessario per sostenere la mobilità dei cittadini sul territorio e innescare quel processo di crescita dell'intero territorio regionale".

"Sono convinto che lavorando alacremente, con passione e determinazione, e grazie al prezioso apporto dei calabresi residenti e non, si possano raggiungere - conclude l'On. Carè nell'incontro alla Cittadella Regionale - gli obiettivi da tutti sperati. Rimango fermamente convinto che, nei prossimi anni, la crescita del Paese passerà, inevitabilmente, da quella del Mezzogiorno e della Calabria".