Coronavirus a Catanzaro, Abramo chiude discoteche e attività di intrattenimento

abramosergio200219I nuovi casi di Covid-19 registrati nel territorio provinciale hanno indotto il sindaco, Sergio Abramo, a predisporre, con un'ordinanza, la chiusura, a scopo precauzionale, di tutte le attività di intrattenimento musicale, danzante e di spettacolo – discoteche, concerti e teatro dal vivo compresi - attive sul territorio comunale. Il provvedimento impone anche la chiusura di tutte le aree giochi della città e sospende l'isola pedonale di via Nicea, nel quartiere Lido. In viale Crotone, nel piazzale dell'Asp, sarà attiva da oggi pomeriggio, giovedì 13 agosto, una tenda per il pre-triage allestita dalla Protezione civile.

"Non c'è alcun motivo di allarmarsi, l'ordinanza che dispone la chiusura di ogni attività di intrattenimento musicale, danzante e di spettacolo, come discoteche, concerti e teatro dal vivo, è un atto dovuto per ridurre le occasioni di assembramento e diminuire, di conseguenza, le possibilità di contagio", ha spiegato Abramo. "Per lo stesso motivo ho disposto la sospensione dell'isola pedonale sperimentale in via Nicea e chiuso le aree giochi. È comunque possibile continuare a frequentare gli stabilimenti balneari, gli esercizi di ristorazione, i bar e i pub, ma raccomando il rispetto delle prescrizioni sul distanziamento e l'utilizzo delle mascherine seguendo le linee guida diramate dalla Regione guidata da Jole Santelli".

"Nei mesi scorsi – ha aggiunto il sindaco – Catanzaro ha dimostrato grande senso di responsabilità. Non ho dubbi che lo farà anche stavolta. Ripeto, non c'è nessun motivo per creare facili e controproducenti allarmismi. Sappiamo tutti cosa dobbiamo fare".

Il primo cittadino ha ringraziato la Protezione civile per la tempestività dimostrata nell'allestimento del tendone per il pre-triage in viale Crotone.

Creato Giovedì, 13 Agosto 2020 14:08