Catanzaro
 

Visioni Civiche, crescono le adesioni al progetto di Trame

Rosy Battaglia (Cittadini Reattivi), Attilio Bolzoni (Repubblica), Raffaella Calandra (Radio24-IlSole24ore), Anna Milan (Rai Radio1), Giorgio Mottola (Report), Giampiero Rossi (Corriere della Sera), Toni Trupia (regista), Monica Zapelli (sceneggiatrice). Questi alcuni dei professionisti con i quali i partecipanti a Visioni Civiche avranno la possibilità di confrontarsi per accrescere le proprie competenze e per partecipare attivamente alla propria comunità. Visioni Civiche è, infatti, un corso gratuito di video giornalismo civico, dedicato a chi vuole contribuire a cambiare la realtà, utilizzando gli strumenti dell'inchiesta e del civic-journalism.

Dai social network alla strada, il progetto formativo intende fornire tutti gli strumenti per trovare storie e informazioni, scrivere e video documentare la realtà a partire dai bisogni dei cittadini e della comunità, con l'obiettivo, non secondario, di far risvegliare e riattivare la partecipazione democratica.

Solo 20 persone, appassionate di giornalismo, di video making o di partecipazione civica, saranno accompagnate dagli esperti in un percorso della durata di 8 mesi circa (ottobre 2018 - giugno 2019), che si svolgerà al Civico Trame a Lamezia Terme, e che prevede un impegno di una giornata intera o di due mezze giornate alla settimana (i giorni di formazione saranno concordati con i corsisti, preferibilmente nei week-end).

Durante il corso è previsto anche un modulo di formazione sul fare impresa, che porterà i partecipanti a realizzare un proprio business plan per verificare la sostenibilità economica di un'eventuale start up di informazione che potrà proseguire la sua attività sul territorio.

Per partecipare alla selezione è necessario compilare la domanda presente sul sito web di Trame Festival a questo indirizzo: www.visioniciviche.it e inviarla entro il 12 ottobre 2018.

Ai fini della selezione dei 20 partecipanti, verrà data priorità ai candidati tra i 17 e i 35 anni residenti nel lametino che, al momento della domanda di partecipazione, non studiano e non lavorano. Ma la motivazione verso il progetto e le sue finalità sarà il vero fattore di valutazione: le candidature di persone fuori dai parametri preferenziali saranno prese ugualmente in considerazione, soprattutto se sostenute da una forte passione e inclinazione ai temi del progetto.

Visioni Civiche è un progetto realizzato da Fondazione Trame in collaborazione con ALA (Associazione Antiracket Lamezia Onlus), vincitore del bando Prendi Parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per promuovere l'inclusione culturale dei giovani nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.