“Quanti anni deve vivere un uomo prima che gli sia concesso di essere libero, quante volte può un uomo voltare la faccia e fingere di non aver visto… La risposta, amico, è dispersa nel vento” - Bob Dylan – “Blowing in the wind”
HomeCalabriaCatanzaroGratteri al Festival Trame.11: "Riforma Csm ha rafforzato le correnti"

Gratteri al Festival Trame.11: “Riforma Csm ha rafforzato le correnti”

“Ho sempre detto che questo tipo di riforme che si stanno facendo da un anno a questa parte non hanno nulla a che vedere con i bisogni della giustizia e della gente e non risolvono in questo senso i problemi. Queste riforme, inoltre, non miglioreranno sicuramente la qualità della vita perché amministrare giustizia vuol dire anche questo”. Lo ha detto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, intervenendo a “Trame.11”, festival dei libri sulle mafie in corso a Lamezia Terme.

“Purtroppo – ha aggiunto Gratteri – abbiamo definito e sintetizzato l’improcedibilità come una ghigliottina, cioè come qualcosa che non accelera la celebrazione dei processi in appello, anzi li stoppa. E quindi, anche se c’è stata una sentenza di primo grado di condanna, è come se ci non fosse mai stata se il processo d’appello non si concluderà entro due anni”.

“Io penso che la riforma del Csm – ha aggiunto il procuratore – abbia rafforzato le correnti, provocando l’effetto opposto rispetto a quello che si era detto di volere. Si creeranno così due grandi poli di destra e di sinistra. Non sarà risolto, anzi si acuirà, il problema delle correnti”.

Articoli Correlati