DemA: Conia sarà il vice di De Magistris

Sabato si è tenuta a Napoli l'assemblea del movimento demA che conferma, da una parte, il ruolo di riferimento politico culturale per la costruzione di pratiche alternative alla malapolitica tuttora imperante, dall'altra parte l'obiettivo di essere protagonista della fase costituente in atto per la costruzione di una soggettività politica nazionale innovativa e forte che si ponga come sbocco per la realizzazione dei diritti nel nostro Paese.

coniamichele600Hanno partecipato all'assemblea 150 associati ed oltre a prevedere modifiche dello statuto per rendere più snella l'operatività dell'associazione in questa fase di transizione, si sono effettuati dei cambi nelle strutture del movimento. Luigi de Magistris ha nominato quale suo Vice in demA Michele Conia, già responsabile mezzogiorno del movimento. Salvatore Pace sarà portavoce nazionale. Mentre la segreteria organizzativa sarà coordinata da Maria Lippiello e si sta costituendo un nuovo gruppo comunicazione.

Claudio de Magistris avrà il ruolo di responsabile degli enti locali. Si nomineranno nei prossimi giorni nuovi referenti locali. I vari gruppi di lavoro si sono arricchiti soprattutto con la componente calabrese reduce dal buon risultato della coalizione civico popolare (17%) alle regionali. Dell'ufficio di presidenza faranno parte Ciro Amante, Donatella Chiodo, Alessandra Clemente, Rosaria Galiero, Deborah Montalbano, Eugenio Occhini, Giovanni Pagano, Annamaria Palmieri, Enrico Panini, Carmine Piscopo, Romolo Rea, Maria Angelica Stamato.