Covid, Davi a La7: “Per convincere i no vax mandiamo i Carabinieri”

«I vari governi hanno tergiversato troppo e il dramma è che la storia della pandemia è finita nelle campagne elettorali. L'obbligo vaccinale andava introdotto da subito e invece non si è fatto. Risultato? I No vax sono cresciuti a dismisura, probabilmente alimentati anche da potenze straniere».

Con le sue dichiarazioni al vetriolo rese a La7 nel corso del programma "Coffee Break", il giornalista e massmediologo Klaus Davi, titolare di una prestigiosa agenzia di comunicazione, incendia il web: «Io dai No vax ci manderei i medici affiancati da carabinieri o polizia o guardia di finanza. Come se tornassimo al vecchio porta a porta della DC o del PCI. Bisognerebbe mandarli nelle valli del Friuli questi folli che non si vogliono vaccinare», ha proseguito Davi