I sindacati della Calabria promulgano lo sciopero del 1° novembre: contro le aperture delle attività nei festivi

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS UIL della Calabria proclamano lo sciopero per l'intero turno lavorativo per lunedì 1° novembre 2021 delle lavoratrici e dei lavoratori della distribuzione organizzata e del commercio.

Lo sciopero è indetto per protestare contro la liberalizzazione delle aperture nei festivi delle attività commerciali. Continuiamo a ritenere ingiusto e sbagliato non garantire a coloro che lavorano nel settore il giusto riposo durante le festività.

Facciamo appello a quegli imprenditori che hanno rispetto dei propri dipendenti e che autonomamente possono scegliere (alcuni importanti marchi lo hanno già fatto) di chiudere i propri punti vendita nella giornata di Ognissanti.

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS invitano i rispettivi delegati del settore, ogni lavoratore e lavoratrice che non accettano che gli interessi del mercato siano più importanti delle proprie vite, che non intendono lavorare nei giorni di festa, ad aderire allo sciopero.

Creato Mercoledì, 27 Ottobre 2021 12:08