Responsabilità, sicurezza e trasparenza: i principali operatori di gioco in Europa tracciano la linea comune

Redazionale-20092021Esperienza sicura, protezione del giocatore, responsabilità. Tre parole chiave che riassumono l'azione congiunta che hanno intrapreso i CEO di bet365, Betsson, Entain, Kindred Group e William Hill, alcuni dei più importanti marchi legati al gioco online. Intento delle società quello di promuovere una cultura che insista maggiormente sull'importanza del gioco sicuro e responsabile per il settore in tutta Europa. Concetti che investono necessariamente anche i migliori casinò online italiani.

La lettera scritta dagli operatori sopracitati si apre con una intenzione categorica: sicurezza maggiore nel gioco, per valorizzare gli investimenti fatti negli ultimi anni per rendere l'azzardo un'esperienza sicura per milioni di giocatori europei. L'intento è quello di offrire un'esperienza di gioco sicura e divertente che faccia in modo che il gioco resti soltanto un intrattenimento. Le aziende hanno più volte sottolineato di sentire forte la responsabilità nel promuovere una cultura del gioco che possa assicurare un futuro quantomai sostenibile: "In un mondo digitale e iperconnesso – si legge - riteniamo che un mercato autorizzato ben funzionante e ben regolamentato sia la migliore soluzione per gli stakeholder della società e una garanzia contro gli operatori del mercato nero".

Il focus cade anche sulla pandemia e sul 2020, un anno che ha visto esponenzialmente aumentare il gioco e anche i pericoli ad esso connessi. Si è trattato, per tutta la filiera, di un banco di prova che ha spinto gli operatori a intraprendere diverse azioni a rafforzamento della protezione dei giocatori e nella responsabilità della pubblicità durante il periodo in questione. Ciò ha spinto gli operatori ad alzare l'asticella: si è arrivati così ad un miglioramento della comunicazione e della fornitura di strumenti e informazioni innovative.

Tanto spazio anche alla tecnologia, mezzo ritenuto indispensabile per affrontare i pericoli del gioco in quanto consente la rilevazione dei più minuti cambiamenti nel comportamento dei giocatori. Un fatto positivo soprattutto in termini di prevenzione dei danni da gioco. In chiusura nella lettera si è parlato dell'adesione all'EGBA, il massimo organo del gioco online europeo, e di tutte quelle dinamiche per supportare un gioco d'azzardo quantomai sicuro.

Necessario, secondo gli operatori, partire da una discussione ampia, da un dialogo che abbracci più voci e che giunga ai risultati desiderati: la riduzione del gioco dannoso nella società. L'obiettivo è quello di aprire la strada e alzare gli standard verso l'alto, aprendo alla trasparenza e alle dinamiche virtuose. L'unico passo per portare il gioco verso un'altra dimensione.

Creato Martedì, 21 Settembre 2021 07:46