Loizzo (Lega) a Longo: "Liquidare subito le indennità Covid ai sanitari calabresi. Basta ritardi"

"Nonostante gli stanziamenti complessivi di oltre sedici milioni di euro, comprensivi anche dello sforzo compiuto dalla Regione con i fondi POR, ad oggi i sanitari calabresi non hanno ricevuto il saldo per le indennità Covid. È un ritardo inspiegabile per il quale chiediamo subito l'intervento del commissario per il piano di rientro, Guido Longo".

Lo afferma Simona Loizzo, candidata alle elezioni regionali nella lista della Lega.

"Non sono bastati stanziamenti, né accordi con i sindacati - prosegue Loizzo - per giungere all'erogazione totale delle somme, attese da diverso tempo e quanto mai necessarie.

Tanti sono stati i medici, gli operatori sanitari che si sono ammalati per compiere il loro dovere in un periodo difficile, al fine di garantire ai pazienti i servizi.

Questo ulteriore ritardo - aggiunge Simona Loizzo - mortifica le esigenze sacrosante dei sanitari e dimostra, ancora una volta, come l'istituto del commissariamento sia stato e sia un grande limite per la nostra sanità.

Chiediamo ufficialmente al commissario Longo - conclude Simona Loizzo - di porre fine al ritardo e di procedere subito alla distribuzione delle somme a saldo, di concerto con le aziende sanitarie e ospedaliere, in favore degli aventi diritto. Basta con i ritardi burocratici che mortificano la Calabria".