Regionali, Tansi: "Amalia Bruni mi ha citato quattro volte nel suo comizio, ma nessuno ne parla"

"Ieri sera, nel corso dell'apertura della campagna elettorale, la candidata governatrice Amalia Bruni, del fronte Pd-M5s-Tesoro di Calabria, più altre forze civiche del centrosinistra, ha citato per ben quattro volte il mio nome, riferendolo pure al codice etico, proposto dal mio movimento e che verrà applicato per la scelta dei candidati nelle liste della nostra coalizione. Ringrazio la scienziata Amalia Bruni per l'attenzione dimostrata nei confronti di Tesoro di Calabria. Purtuttavia, oggi, non posso non constatare, leggendo le cronache giornalistiche relative all'evento di ieri sera, che il nome di Carlo Tansi – ripeto, più volte citato dalla Bruni, specie in relazione alla stesura di un codice etico, molto più rigoroso da quello già applicato dal Pd – non viene affatto menzionato da nessuna testata, quale promotore del codice etico 'sposato' dalle forze della coalizione e soprattutto condiviso pienamente da Amalia Bruni. Non nascondo il rammarico per l'accaduto e mi si consenta una critica motivata, nei confronti di certi organini d'informazione calabresi, che io ho sempre rispettato. Spero che in futuro 'disattenzioni' del genere non si verifichino più e che Tesoro di Calabria abbia lo spazio che merita su tutti i giornali che si occupano di politica regionale".

E' quanto si legge in una nota di Carlo Tansi, leader di Tesoro Calabria.