Sacal, Pitaro: “Richiamare in servizio i lavoratori stagionali”

"Ho votato per senso di responsabilità - dopo aver sentito esponenti della Cgil e per evitare la privatizzazione - l'aumento del capitale pubblico della Sacal. Adesso però si evitino ulteriori arroccamenti della società e si richiamino in servizio i lavoratori stagionali, come sollecitato dal deputato M5S Giuseppe d'Ippolito e dal coordinatore del Pd cittadino Franco Lucia". A dirlo è il consigliere regionale Francesco Pitaro che il 28 luglio, nel dibattito in Aula, ha ribadito "la necessità di convocare in commissione Bilancio e in commissione Infrastrutture i vertici della Sacal affinché illustrino una seria strategia di sviluppo e un piano di irrobustimento dell'offerta aeroportuale calabrese, senza i quali ci troveremmo punto e a capo con i soliti problemi di prospettiva degli scali, carenza di voli e dipendenti mortificati con insoddisfacenti soluzioni part-time. Il Presidente del Consiglio e il Presidente della Giunta regionale - conclude Pitaro - si facciano garanti di questo impegno dinanzi alla Calabria e ai calabresi che hanno il diritto di sapere che fine fanno i soldi dei contribuenti".