Magorno: "Revocare nomine in strutture regionali"

"È bene porre fine all'odiosa pratica di procedere a nomine pubbliche a ridosso della campagna elettorale per le regionali, ecco perché invito chiunque ricopra incarichi istituzionali dentro alla Regione a fermarsi per rispetto dei calabresi e della loro stessa dignità. Non sono tollerabili nomine che seppur legittime sul piano formale, incidono nella spesa pubblica a soprattutto rimandano all'esterno l'immagine di una politica piegata su se stessa, interessata all'autoconservazione e incurante della vita reale che costringe tanti calabresi a costrizioni, rinunce e sacrifici. Anzi, sarebbe il caso non solo di evitare nomine in strutture regionali, enti collaterali, consigli di amministrazione ma revocare quelle già fatte e dare così un segnale di chiarezza e di rigore ai calabresi.

#ilSindacodellaCalabria".

Così su Facebook il Senatore IV, candidato a Presidente della Regione Calabria, Ernesto Magorno.