Sbarra neosegretario CISL, Arruzzolo: “Il giusto riconoscimento di un impegno sindacale di lungo corso”

"L'elezione di Luigi Sbarra al vertice della Cisl nazionale è il giusto riconoscimento di un impegno sindacale di lungo corso ispirato a nobili ideali che lo hanno visto sempre ed instancabilmente tenace difensore dei diritti dei lavoratori ed attivamente impegnato per la costruzione di una società più giusta e solidale".

È quanto afferma il presidente del Consiglio regionale della Calabria Giovanni Arruzzolo che aggiunge: "La designazione di un calabrese alla guida della segreteria generale della Cisl è per tutti noi motivo d'orgoglio. A Luigi Sbarra - arguto e tenace sindacalista nonché profondo conoscitore delle dinamiche e dei problemi del mondo del lavoro - rivolgo le mie congratulazioni e l'augurio più sincero per l'adempimento del suo mandato reso oggi ancor più gravoso da una situazione inedita che rischia di alimentare conflitti sociali ma che senza dubbio egli saprà onorare con la competenza e lo spessore che lo caratterizzano".

"Animato da un'autentica passione per le grandi battaglie sociali e civili, sono certo che anche da questo autorevole osservatorio proseguirà con rigore e serietà, a difesa del lavoro e per la sua promozione, presupposto inderogabile dello sviluppo sociale ed economico. Oggi più che mai - conclude il presidente Arruzzolo - serve quella visione di prospettiva capace di restituire speranza al Paese e al Mezzogiorno in un momento particolarmente difficile e delicato".