Enti Locali, Melicchio (M5S): "292 milioni in Calabria per opere di messa in sicurezza"

MelicchioAlessandro220219"Arriva un altro segnale di grande attenzione per il territorio, grazie alla presenza del MoVimento 5 Stelle nella compagine di Governo. Il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia ci ha infatti informato che sono stati assegnati agli Enti Locali i contributi per investimenti relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. Si tratta di ben 292 milioni di euro in Calabria, risorse importanti che i comuni potranno utilizzare per la prevenzione del rischio idrogeologico, incluse strade, ponti, viadotti, per l'efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per quelli ad uso scolastico. In particolare, per questi ultimi il finanziamento copre il miglioramento antisismico, l'adeguamento impiantistico e antincendio, l'abbattimento delle barriere architettoniche e l'efficientamento energetico." Lo afferma in una nota il deputato calabrese del Movimento 5 Stelle Alessandro Melicchio.

"Sono 47 i comuni interessati da questo finanziamento per la provincia di Catanzaro, con più di 61 milioni stanziati, - spiega il parlamentare pentastellato – mentre sono 93 quelli in provincia di Cosenza che riceveranno più di 114 milioni, 48 comuni nell'area metropolitana di Reggio Calabria per più di 56 milioni di euro, 17 in provincia di Crotone, per uno stanziamento di più di 19 milioni di euro e, infine, 35 comuni in provincia di Vibo Valentia verranno finanziati con più di 40 milioni di euro. Gli Enti Locali, poi, sono stati spinti ad approvare il piano urbanistico attuativo (PUA) e il piano di eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA) entro il 31 dicembre 2020, pena una riduzione del finanziamento. Grazie a questi contributi, - conclude Melicchio - le infrastrutture stradali, idriche e sociali e, più in generale, gli edifici pubblici del tessuto urbano della nostra regione saranno dunque più efficienti, più sicuri, più moderni: interventi che spesso le amministrazioni locali non riescono a portare a termine a causa della frequente scarsità di risorse, che oggi potranno essere progettate e completate".