Uil e USIP insieme per rilanciare la campagna vaccinale e la sicurezza in Calabria

In data odierna, 1 marzo 2021, alle ore 15,00, la Segreteria Nazionale U.S.I.P. ha incontrato, in videoconferenza, i dirigenti sindacali U.S.I.P. della Regione Calabria; alla riunione è intervenuto il Segretario Generale della UIL Calabria Santo Biondo.

L'attivo quadri è stata l'occasione per fare il punto della situazione con le Segreterie Provinciali Calabresi, in quest'ottica il Segretario Generale U.S.I.P. Vittorio Costantini ha illustrato i temi che in questo periodo sono al centro dell'attenzione all'interno della categoria, rispetto al rinnovo del contratto di lavoro scaduto il 31 dicembre 2018, e rispetto alla necessità di garantire una campagna vaccinale ad ampio spettro alle lavoratrici e ai lavoratori di Polizia. Inoltre, nel sottolineare il rapporto di stretta collaborazione con la Confederazione UIL, ha evidenziato che la sinergia d'intenti in seno al Dipartimento Sicurezza e Difesa della UIL porterà, per la prima volta, ad un piattaforma contrattuale condivisa insieme ai colleghi USIC (Unione sindacale italiana Carabinieri), dell'USIF (Unione Sindacale Italiana Finanzieri) e alla Polizia Penitenziaria.

Il Segretario Regionale UIL Calabria Santo Biondo apprezzando il lavoro fin qui svolto dall'USIP in Calabria, ha ringraziato le Forze dell'Ordine per il grande lavoro svolto su un territorio difficile come quello calabrese, ed inoltre, nel ribadire l'importante sinergia collaborativa tra la Confederazione UIL e l'U.S.I.P., ha sottolineato che questo patrimonio di rappresentanza sindacale all'interno della Polizia di Stato avrà nella Confederazione UIL Calabria, un punto di riferimento certo in ordine ai molteplici aspetti di tutela sindacale, che in riferimento al vasto mondo dei servizi U.I.L..

Il Segretario Provinciale di Reggio Calabria, nonché Tesoriere Nazionale U.S.I.P., Claudio Tripoli, ha evidenziato la necessita di portare avanti con gli organi istituzionali della Regione Calabria, un precipuo dialogo in ordine alla possibilità di garantire a tutti i poliziotti del territorio calabrese, di poter usufruire gratuitamente, attraverso specifica convenzione, dei trasporti ferroviari pubblici.