Giornata disabilità, Smurra (Fna): “Rete assistenziale senza un euro da 12 mesi. Solidarietà non sia solo slogan”

"In un anno così difficile per tutti e ancora di più per quanti prestano il proprio servizio a stretto contatto con le fasce più fragili e vulnerabili, registrare così tanto ritardo nell'erogazione degli accrediti alle strutture residenziali e semiresidenziali autorizzate all'assistenza di minori, disabili ed anziani, è mortificante e deprimente. L'impressione è che termini come solidarietà e vicinanza di cui spesso forse si abusa, siano semplici slogan, lontani dalle reali iniziative che poi si mettono in campo".

E' quanto dichiara Mario Smurra, vice segretario nazionale della Federazione Nazionale Agricoltori (FNA) rilanciando la denuncia portata avanti dal Forum del Terzo Settore rispetto al mancato introito che la rete assistenziale subisce da 12 mesi. Nella Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità Smurra coglie l'occasione per ringraziare quanti vivono la missione di garantire una migliore cultura dell'inclusione e dell'integrazione.

"Ci facciamo portavoce – aggiunge Smurra – del disagio di operatori, associazioni, professionisti e cooperative ai quali in questa lunga fase di emergenza è stato chiesto un sforzo ancora più grande per aiutare le famiglie ad affrontare situazioni delicate. Senza questi uomini e queste donne le maglie della rete assistenziale non avrebbero potuto reggere al peso di una pandemia che porta con sé non solo conseguenze sanitarie ma anche sociali. Il Comune di Corigliano-Rossano, capofila del distretto socio-assistenziale, si attivi nel più breve tempo possibile per recuperare il ritardo accumulatosi e fare in modo che le giuste spettanze giungano a chi di dovere prima dello scadere dell'anno".