Rosato (Italia Viva) ricorda Lea Garofalo: “Donna coraggiosa e indipendente che riuscì a ribellarsi alla mafia”

Ad undici anni dall'uccisione di Lea Garofalo, Ettore Rosato la ricorda. Ecco il post dell'esponente di Italia Viva apparso sul suo profilo Facebook:

"I mali della #Calabria non sono dovuti al caso ed una grande responsabilità cade sulla mai sconfitta presenza della criminalità organizzata che, pervasiva, entra nella pubblica amministrazione, nella politica, nella vita sociale. La lotta alla 'Ndrangheta, senza nessun tipo di compromesso è la premessa per il cambiamento in quella terra straordinaria e accogliente.
Anche per questo oggi ricordiamo che, 11 anni fa, veniva uccisa #LeaGarofalo una donna coraggiosa e indipendente che riuscì a ribellarsi alla mafia diventando testimone di giustizia. Il suo involontario ma consapevole sacrificio per la legalità e la giustizia non deve essere dimenticato".

Creato Martedì, 24 Novembre 2020 14:12