I Sindacati: "Vicenda commissario Sanità è sconcertante"

«La vicenda della designazione del Commissario straordinario della Sanità calabrese – dichiarano i Segretari generali regionali di Cgil, Cisl e Uil Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo – ha ormai assunto aspetti francamente sconcertanti, rivelando una volta di più l'estrema difficoltà nel gestire questa fase delicatissima.

Mentre infatti si sovrappongono dati molto preoccupanti sulla diffusione dei contagi da Covid-19 a nuove e antiche carenze nelle strutture e nell'organico del servizio sanitario regionale, si assiste ad una incredibile telenovela vissuta, sembra, all'insegna di un'ingiustificabile improvvisazione. Del resto, i problemi lasciati incancrenire richiedono sempre più fatica per essere avviati a soluzione.

Di fronte al persistere di una situazione di incertezza e di confusione – concludono Sposato, Russo e Biondo – domani ci riuniremo in seduta congiunta per decidere sulle forme di protesta da mettere in campo per la difesa del diritto alla salute dei cittadini calabresi».