Doppia preferenza di genere, il ministro Bonetti: “Calabria si adegui o interverrà il Governo”

bonetti elena ministro 600Sulla doppia preferenza di genere la Calabria "non si era ancora adeguata" e "l'ultimo consiglio regionale puo' eventualmente correggere" e " invito il Consiglio regionale della Calabria a procedere in questa direzione. E' evidente che se questo non dovesse accadere, come governo, in modo analogo a come siamo intervenuti sulla Puglia, dovremo valutare lo stesso intervento sulla Calabria". Lo ha detto la ministra per le Pari Opportunita' e la Famiglia Elena Bonetti a Sky Tg24.

"Auspico che tutte le forze politiche vadano in questa direzione, e che quindi la doppia preferenza di genere venga introdotta in Calabria - ha aggiunto - prima del prossimo voto". "Sono ottimista; dopodiche' abbiamo avuto il coraggio di affermare un principio appunto in virtu' di un tema costituzionale con un potere sostitutivo nel caso della Puglia, altrettanto mi assumero' la responsabilita' nei confronti della Calabria. Mi auguro di non farlo, proprio per quel livello di cooperazione tra i livelli istituzionali, perche' credo - ha concluso - che la parita' di genere debba essere un impegno di tutte le Istituzioni del nostro Paese.