Rocco Leonetti eletto presidente dell’ANBI Calabria, Coldiretti: "Esperienza e autorevolezza"

La Coldiretti Calabria augura buon lavoro al neo Presidente dell'ANBI Calabria, l'Associazione Regionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue, ing. Rocco Leonetti che è stato eletto all'unanimità presidente dall'assemblea degli 11 presidenti dei Consorzi di Bonifica della Calabria. L'assemblea ha inoltre eletto, sempre all'unanimità, una squadra forte e coesa che vede alla vicepresidenza Torchia di Crotone e Borrello di Catanzaro, componenti il direttivo sono ancora Sciarra per il Consorzio di Mormanno e Cannatà di Rosarno.

"All'ing Leonetti – dichiara il Presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto – giungano le felicitazioni mie personali e quelle della Coldiretti. L'esperienza e l'autorevolezza da lui maturata in vari ambiti, l'essere profondo conoscitore delle bonifiche, rappresentano una garanzia preziosa nel nuovo ruolo di coordinamento del sistema calabrese della bonifica che, con i suoi 11 consorzi vuole e deve porsi sempre di più a livelli d'eccellenza per qualità delle progettualità, efficienza organizzativa, capacità di attrarre finanziamenti pubblici per la realizzazione di opere che sono indispensabili per il territorio, gli agricoltori e i cittadini. La presidenza Leonetti - aggiunge –partendo da quanto realizzato sino ad oggi, dovrà distinguersi per collegialità e rappresentanza dei territori. L'ANBI– prosegue Aceto - deve consolidarsi sempre di più, come motore di tutto il sistema consortile regionale perché questo significa investire sul futuro. Ringrazio i Presidenti, tutti gli amministratori e dipendenti dei Consorzi di Bonifica - prosegue Aceto –che sempre di più ragionano in un'ottica di sistema, con un'attenzione che va oltre i confini del proprio comprensorio e miri alla collaborazione tra gli Enti di Bonifica. Tra i motivi, che ci devono spingere – aggiunge Aceto – c'è la capacità di fare squadra, operando in stretto contatto con la Regione e i Comuni, ampliando ulteriormente il confronto con gli agricoltori e consorziati che sono i destinatari finali del lavoro dei Consorzi. Un particolare e sentito ringraziamento va al nostro dirigente Marsio Blaiotta che alla scadenza del secondo mandato ha lasciato ieri la presidenza dell'URBI, ora Anbi Calabria. Coldiretti non farà mancare tutto il proprio sostegno anche ai nuovi vertici regionali dell'ANBI. Insieme, al neo presidente Leonetti e ai presidenti, con l'indispensabile supporto dell'ANBI nazionale e del governo Regionale- conclude Aceto - saremo impegnati a potenziare l'attività e il ruolo dei consorzi e a sostenere la competitività del settore agricolo ed agroalimentare".