Coronavirus, Santelli contro il Governo: “Regione esautorata dalla gestione dell'emergenza”

santelli gallo 2"Ci sono misure delicate e la Regione e' stata totalmente esautorata dalla gestione dell'emergenza covid". Lo ha detto Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, parlando con i giornalisti a Catanzaro in merito al nuovo piano per l'emergenza Covid.

"Non ho nessuna ambizione - ha aggiunto la governatrice - di gestire, come ente attuatore, il processo ma e' chiaro ai calabresi che questa responsabilita' spetta direttamente e solamente al Governo per propria scelta. Cosi' come alcune scelte assunte dal commissario in queste ultime settimane estremamente penalizzanti per i calabresi, sono state effettuate in totale distonia con la Regione".

Santelli ha poi sottolineato di avere "sempre dialogato con l'esecutivo; da quando pero' sono state adottate misure senza parlarne col governo regionale, penso di dover difendere non il governo regionale ma i calabresi se queste misure non le ritengo consone per loro. Siccome alcuni di questi decreti, a mio parere, avvantaggiano purtroppo una emigrazione sanitaria drammatica - ha concluso - non faccio il parafulmine, non faccio l'utile idiota di scelte che non mi appartengono".

Sulla ripresa dell'anno scolastico, la governatrice ha affermato: "Per quanto riguarda la parte regionale stiamo facendo il possibile, ma la parte regionale ha davvero poca incidenza in queste cose. Ho visto dichiarazioni molto esaltate del governo, io sono molto piu' prudente", ha concluso Santelli.