Il cordoglio del presidente Tallini per la scomparsa di Sergio Stancato

"Esprimo personalmente ed a nome dell'intero Consiglio che mi onoro di presiedere il più sentito cordoglio per l'improvvista, prematura scomparsa di Sergio Stancato, presenza vivace e appassionata in due legislature". Lo ha dichiarato il presidente dell'Assemblea regionale Domenico Tallini apprendendo del decesso del professionista e uomo politico paolano che è stato per due volte consigliere regionale: nella VI legislatura, durante la quale ha svolto la funzione di capogruppo del Ccd ed, in seguito, assessore all'Ambiente nella seconda Giunta presieduta dal professor Giuseppe Nisticò; e poi nell'XIII, nel corso della quale ha rivestito la carica di segretario della V Commissione "Riforme e Decentramento" e poi di presidente del Comitato regionale di controllo contabile.

"La politica calabrese – aggiunge il presidente Tallini – con Sergio Stancato, perde un protagonista animato da notevoli capacità e di una grande passione. Nel corso dell'ottava legislatura ho avuto modo di apprezzare personalmente le sue doti politiche e umane, un'eredità di impegno e carica umana che sicuramente non sarà dimenticata, il modo migliore per onorare la sua memoria".

Nato a Fuscaldo il 26/7/1949 ma residente a Paola, Stancato, stimato medico specialista in medicina del lavoro e malattie polmonari, sposato e padre di due figli, è stato impegnato in politica fin da giovane, provenendo dai movimenti cattolici impegnati nel sociale.

Creato Martedì, 04 Agosto 2020 19:20