Progetto “e-RA DIGITALE: il consumatore incontra il web” nei 2 Punti di accesso web di Federconsumatori per offrire assistenza e consulenza sugli acquisti online e navigare in sicurezza

La Rete offre un numero infinito di opportunità: ordinare la spesa online, attivare contratti di fornitura di servizi, prenotare visite mediche e acquistare libri, prodotti elettronici o mobili sono solo alcune delle moltissime operazioni che è possibile effettuare da computer o da smartphone, con pochi click. Questo "ipermercato globale" aumenta le possibilità di scelta e la convenienza per l'utente ma può, allo stesso tempo, nascondere numerose insidie. In tale contesto si inserisce il progetto "e-RA DIGITALE: il consumatore incontra il web" finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico allo scopo di tutelare i consumatori dai rischi derivanti dall'utilizzo non corretto delle tecnologie digitali e nell'ambito delle transazioni economiche effettuate on-line.

Oltre ad una innovativa campagna di formazione e informazione, in cui si svolgono numerose attività finalizzate ad educare i consumatori ad un utilizzo consapevole delle piattaforme digitali, e-RA DIGITALE offre un servizio di assistenza on line a cui accedere dal sito di progetto e soprattutto mette a disposizione dei punti di accesso web a cui gli utenti possono rivolgersi per avere consulenza e assistenza.

I due punti, operativi sino ad ottobre 2020 per 2 ore a settimana presso gli sportelli di Cosenza e Castrovillari. Gli orari su www.federconsumatoricalabria.it

Mimma Iannello Presidente Federconsumatori Calabria: "Internet e le tecnologie digitali stanno modificando il nostro stile di vita. In Italia, circa 38 milioni di cittadini-consumatori fanno acquisti di beni o servizi su internet. L'e-commerce nel 2019 è cresciuto del 15% superando i 31 mld di euro di fatturato per circa 281 milioni di ordini. I consumi, la sfera professionale e privata delle persone si vanno man mano trasformando in conseguenza della crescita di strumenti sempre più sofisticati che entrano a far parte della nostra quotidianità. La rete è terreno di opportunità ma anche di rischi ed economie illecite.

A fronte di rischi ed insidie non tutti i consumatori sanno come tutelarsi o far valere i propri diritti in un mercato digitale in cui le persone ed i loro dati diventano troppe volte "merce". La normativa sul commercio elettronico prevede ad esempio una serie di obblighi di contenuto informativo e operativo da rispettare nel corso della conclusione del contratto telematico ma non sempre le procedure avvengono in trasparenza e chiarezza. Il Progetto "e-RA Digitale" ha lo scopo di fornire ai cittadini che si rivolgono ai nostri punti web, le conoscenze basilari per superare il cosiddetto "digital gap" ovvero, il divario digitale che interessa giovani ed anziani che, per svariati fattori sociali, non sempre hanno un accesso consapevole agli strumenti digitali, fissi o mobili. Superare il divario digitale è uno degli obiettivo che Federconsumatori pone al centro della propria azione rivendicativa per abbattere le tante disuguaglianze che segnano categorie sociali e territori. Soprattutto nel Mezzogiorno ed a partire dalla qualità e dalla sicurezza di accesso alle reti.

Grazie al Progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, presso gli sportelli di accesso di Cosenza e Castrovillari, i cittadini possono ora consultare gratuitamente il nostro materiale informativo e avvalersi della collaborazione di operatori e legali per muovere i primi passi sul web e per effettuare acquisti online in sicurezza oppure, promuovere eventuali azioni di tutela nel caso di disservizi o truffe subite. Un ulteriore servizio di assistenza e informazione che Federconsumatori mette al servizio dei consumatori calabresi per accrescere consapevolezza negli acquisti e che, prossimamente, accompagneremo con iniziative mirate nelle scuole".

Creato Venerdì, 17 Gennaio 2020 13:11