“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCalabriaAutonomia differenziata, Occhiuto risponde all'appello dei sindaci: "Ricorso? Di certo non mi...

Autonomia differenziata, Occhiuto risponde all’appello dei sindaci: “Ricorso? Di certo non mi iscrivo al PD”

L’autonomia differenziata “deve ancora diventare legge, nel senso che appena sara’ promulgata evidentemente il Consiglio regionale ne discutera’. Di certo non mi iscrivo al Pd”. Lo ha affermato il presidente della Regione Roberto Occhiuto, vicesegretario nazionale di Forza Italia, a margine di un incontro nella sede della Giunta a Catanzaro, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se ha intenzione di fare ricorso alla Corte costituzionale contro l’autonomia differenziata, sulla quale Occhiuto ha espresso critiche nei giorni scorsi. “Ho detto pubblicamente quello che – ha spiegato Occhiuto – nelle riunioni di partito ho sempre affermato, assumendomi la responsabilita’ del mio ruolo di dirigente nazionale, l’ho detto sempre in assoluta coerenza perche’ vi invito a vedere anche i resoconti della Conferenza delle regioni, quando per la prima volta si e’ discusso l’autonomia differenziata: anche in quell’occasione – ha sostenuto il presidente della Regione Calabria – io dissi di non avere pregiudizi verso l’autonomia differenziata a condizione che si superasse la spesa storica. Anche in quell’occasione, in sostanza, dissi quello che ho sempre ripetuto: ‘no money no party'”.

Articoli Correlati