Basket
 

Basket: la Dierre Reggio Calabria ha voglia di ripartire. Domani sfida contro la Nuova Pallacanestro Messina

La Dierre è pronta a scendere nuovamente in campo.

Domenica, i pensieri dei bianco-blu, ma, in generale di tutti gli sportivi della pallacanestro saranno rivolti al ricordo di Haitem Fathallah, sfortunato protagonista dello scorso e tragico week-end sportivo.

I reggini giocheranno in trasferta al PalaTracuzzi di Messina: l'impianto di Via Rocca Guelfonia, infatti, è intitolato alla memoria di uno degli allenatori più importante della storia del basket italiano, l'innovatore Vittorio Tracuzzi passato anche da Reggio Calabria con la Viola e dalla nazionale italiana.

La terza giornata di campionato del torneo di C Gold Calabria e Sicilia dedicato, da questo turno e per sempre, alla Memoria di Haitem Fathallah, atleta tristemente deceduto domenica scorsa, manderà in scena il posticipo tra i campioni in carica della C Silver Sicilia, la Nuova Pallacanestro Messina e la Dierre Basketball di Giovanni Rugolo.

Una vittoria ed una sconfitta per Reggio Calabria contro l'unica partita disputata e persa dai peloritani, dal medesimo avversario che ha sconfitto la Dierre, la Fortitudo Messina.

Voglia di riscatto e progressi per Laganà e soci, pur consapevoli del grande valore dell'avversario, ben allenato dall'argentino, con origini calabresi, Beto Manzo.

In casa Dierre occorre resettare immediatamente gli accadimenti che hanno turbato tutto il mondo del basket italiano e pensare esclusivamente a giocare a basket, nel ricordo di un glorioso e leale avversario.

In casa Nuova Pallacanestro Messina è assente il play portoghese Barroca, i peloritani proveranno a far valere il fattore campo grazie all'estro dell'esperto Whatley Junior.

L'unico confermato, rispetto alla passata e vincente stagione è Salvatico.

Nella prima sfida di campionato si sono viste ottime indicazioni a Pierleoni e Nicolini.

Attenti all'energia dei giovani Guadalupi e Lo Iacono, ingaggiati rispettivamente da Cus Catania ed Orlandina.

Completano il roster Andrea Maddaloni,Kristofers Vasilevskis e la new entry Steven Perriere.

"Affrontiamo un avversario tosto – ha dichiarato Coach Giovanni Rugolo, allenatore della Dierre.

Avversario che ha lottato molto bene, andando spesso in vantaggio all'esordio contro la Fortitudo Messina, attuale capoclassifica.

Stiamo svolgendo, finalmente, la classica "settimana tipo" di allenamenti, cosa che, nella settimana precedente non abbiamo potuto fare considerato il nostro esordio con Castanea.

Dal punto di vista mentale, dopo questa tragedia immane spero che i ragazzi possano sbloccarsi e superare questo momento: è un colpo duro ma non solo per noi, per tutti gli sportivi del basket.

Non oso neanche immaginare come possano stare i nostri ultimi avversari della Fortitudo Messina e colgo l'occasione per abbracciarli nuovamente".

Arbitrano la sfida i signori Paolo e Matteo Filesi di Chiaramonte Gulfi (Rg).

La gara, tramessa in diretta streaming su Facebook sulla pagina Nuova Pallacanestro Messina, verrà introdotta da un sentitissimo minuto di raccoglimento dedicato ad Haitem Fathallah.