Altri Sport
 

Serie B, una Tonno Callipo tenace perde ma non sfigura di fronte al Lamezia

Perde la Tonno Callipo al PalaValentia contro la Raffaele Lamezia, nel quadro dell'ottava giornata del torneo di Serie B. I lametini si impongono per 0-3 con parziali (12-25, 24-26, 20-25) al termine di un'ora e 10 minuti di gioco e dopo una grande reazione d'orgoglio dei vibonesi di coach Agricola. Orto e compagni infatti sfiorano l'impresa nel secondo set, non sfruttando anche il vantaggio 24-23. Nonostante la differente posizione di classifica, la Tonno Callipo specie negli ultimi due parziali ha tenuto testa alla titolata Raffaele Lamezia, al momento vice capolista. Dopo un primo set in grande difficoltà, la squadra allenata da coach Agricola e dal vice Francesco Piccioni, questa sera nelle vesti di ex, si è ripresa dal secondo in poi, mettendo in mostra grande determinazione. Anzi, proprio nel set centrale il rumeno Dumitrache ha ottenuto la palla (24-23) per pareggiare l'iniziale vantaggio dei gialloblù lametini, ma l'opposto Palmeri ha poi annullato il set-point, portando il Lamezia sul 2-0.

Nel primo set, durato appena 18 minuti, Laurendi e compagni appaiono poco concentrati e inermi di fronte alle bordate dei lametini. Dopo un inziale equilibrio con Lamezia avanti 8-7, negli altri punteggi intermedi gli ospiti accentuano il divario conducendo 16-10 e 21-12, con 5 punti di Palmeri e 3 di Paradiso. Vibo invece, nonostante tenga in ricezione (52% contro 50% ospite) non mostra concretezza in attacco realizzando direttamente soltanto 7 dei 12 punti totali e subendo 4 muri. Lamezia si impone 25-12.

Nel secondo parziale ecco il riscatto dei tonnetti giallorossi: Lamezia avanti 8-5 e 16-15, ma Vibo non molla di un centimetro e stavolta trova varchi nel muro ospite con i martelli Iurlaro e Dumitrache che mostrano buone percentuali. Tanto che la Callipo passa a condurre 21-20 nell'infuocato finale di set. Ancora avanti Vibo 22-21 ma un errore al servizio porta la squadra di coach Torchia in parità. Qui Agricola chiama tempo e il botta e risposta Palmeri-Iurlaro significa 23-23. Come anzidetto Dumitrache per i giallorossi ottiene la palla del set, ma ancora l'opposto lametino Palmeri pareggia i conti (24-24). Lamezia chiude il parziale con l'errore in attacco di Iurlaro ed un ace di Paradiso: 26-24 e Vibo che si morde le mani per quello che poteva essere e non è stato!

Il terzo set è sulla falsariga del precedente: 8-6 Lamezia e risposta Vibo 16-15. Ospiti avanti sul 21-18 e sospinti dal best scorer della serata, Palmeri con 24 punti finali, si impone anche nel terzo set per 25-20 e chiude la contesa per 3-0.

Vibo non demerita e mette in evidenza il martello Iurlaro, top scorer dei suoi con 10 punti; seguito a ruota dal centrale Belluomo con 9 punti e 3 muri oltre al 55% in attacco, e dallo schiacciatore Orto con 8 punti. Vibo resta con due punti in classifica mentre Lamezia sale a quota 21.

Il prossimo impegno per la Tonno Callipo è in programma sabato 11 dicembre per la trasferta a Siracusa, squadra che naviga a centro classifica.

In foto lo schiacciatore Simone Iurlaro

IL TABELLINO
TONNO CALLIPO-RAFFAEE LAMEZIA 0-3 (12-25, 24-26, 20-25)

VIBO: Iurlaro 10, Laurendi 2, Orto 8, Dumitrache 7, Mirarchi 2, Belluomo 9, Cugliari (L 67% pos, 33% pr), Cortese, Guarascio. Ne: Elia, Bonsignore. All. Agricola
LAMEZIA: Piedepalumbo, Sacco (L 67% pos, 33% pr), Viterbo 3, Citriniti 2, Iorno 3, Porfida, Graziano 4, Ricco 1, Palmeri 24, Davoli (L), Paradiso 9. Ne: Chirumbolo. All. Torchia

Arbitri: Rizzotto e Spartà.

Note - Vibo: ace 2, bs 7, muri 6, errori 17, ricezione (64% pos, 42% prf) attacco 35%. Lamezia: ace 6, bs 6, muri 9, errori 9, ricezione (43% pos, 14% prf), attacco 38%. Durata set: 18', 29', 23'. Totale 70'.