Altri Sport
 

Bocce: pari tra Catanzarese e Città di Rende

Nella settima giornata del campionato di A2 di Raffa, ultima di andata (girone 4), si risolve con un pareggio lo scontro diretto fra le attuali seconde della classe Catanzarese e Santa Chiara. La gara si è mantenuta in equilibrio fin dal primo turno (2-2): un set a testa per le terne (per i padroni di casa schierati inizialmente Perricelli, Bianco e Valentino) e uno per gli individuali (Scicchitano ha tenuto testa al temibile Pasquale D'Alterio). Nel secondo turno per la Catanzarese bene la coppia formata da Scicchitano – ancora una buona prestazione per lui - e Bianco che ha vinto i propri due set contro D'Alterio e Torrini, mentre Perricelli (sostituito al secondo set da Zaffino) e Valentino si sono dovuti arrendere al tandem napoletano Crispino – Palumbo. Il pareggio è il risultato più giusto per una gara equilibrata che ha visto opposte fin qui due delle migliori espressioni del girone. Un risultato che soddisfa a fine gara mister Abramo: «È stato un incontro molto bilanciato e il risultato è giusto per entrambi. Pe noi un punto che fa classifica». Classifica che per ora sorride alla Catanzarese, seconda insieme a Santa Chiara e con un ritardo di 4 punti dalla capolista Aquino. Sabato 17 aprile ancora un turno casalingo: la squadra del presidente Perricelli aspetta la squadra di Cava de' Tirreni.

Catanzarese (CZ) – Asd Santa Chiara Le Delizie (NA) 4-4 (42-49)

Perricelli – Bianco (2° set Zaffino) – Valentino vs Crispino – D'Alterio D. – Palumbo 7-8, 8-5; Scicchitano vs D'Alterio P. 8-5, 6-8; Perricelli (2° set Zaffino) – Valentino vs Crispino – Palumbo 3-8, 0-8; Scicchitano – Bianco vs D'Alterio P. – Torrini 8-4, 8-3;

All. Catanzarese: Franco Abramo

All. Santa Chiara: Angelo Crispino

Direttore di gara: Eugenio Gaudio

Arbitri: Francesco Airaldi, Francesco Gervasi

Quarto risultato utile consecutivo ma ancora un pareggio per la Franco Parise Città di Rende che conquista un punto in casa dei salernitani di Bellizzi, avversario per la verità alla portata dei calabresi. Nel primo turno la squadra di mister Cristiano è in difficoltà e conquista solo un set di individuale con Buffa (3-1). Nel secondo turno i biancorossi ingranano conquistando un set di coppia con Buffa e Rotundo mentre Davide Spadafora, anche stavolta il migliore dei suoi, e Carmine De Rose fanno doppio centro. «La partita si era messa malissimo – commenta il tecnico -, abbiamo cominciato male lasciando loro molte giocate sul tiro che ci sono costate le due terne con qualche errore di valutazione. C'è stata la reazione nei set di coppia, peccato solo non essere riusciti a chiuderne una. È comunque arrivato un punto che, al netto dei recuperi che ci saranno, ci mantiene lontani dal fondo. Speriamo bene per il girone di ritorno, soprattutto sul fronte della salute». Il Città di Rende comincerà il girone di ritorno sabato prossimo in casa contro il Cicciano per quello che si configura a tutti gli effetti come uno scontro diretto per la salvezza.

Todis Bellizzi (SA) – Franco Parise Città di Rende (CS) 4-4 (53-46)

Giorgio – Sorrentino – Cannavacciuolo vs De Rosa - Spadafora D. – Spadafora S. (2° Tagliente) 8-1, 8-5; De Maio vs Buffa 2-8, 8-1; Giorgio (1° set Trapani) – Cannavacciuolo vs Spadafora D. – De Rose 6-8, 7-8; De Maio – Ferraioli vs Buffa – Rotundo (1° set Veloce) 6-8, 8-7;

All. Bellizzi: Giuseppe Aquino

All. Città di Rende: Gianluca Cristiano

Direttore: Antonio Dello Iacovo

Arbitri: Luigi Iazzetti, Vincenzo D'Alessio

Gli altri risultati

Città di Cosenza (CS) – Iperg Motogras Cicciano (NA)

Rinviata

La Foce 2 Magg. Salv. Cafaro (SA) – Arte in Ferro Aquino (NA) 3-5 (44-53)

CLASSIFICA: Aquino 16, Santa Chiara e Catanzarese 12, Cicciano 9*, Città di Rende 7, Città di Cosenza 4**, Bellizzi 1*, Cafaro 0**. (*due partite in meno, **tre partite in meno).