Altri Sport
 

+++++Ultim'ora+++++  Amministrative 2020: Falcomatà e Minicuci verso il ballottaggio a Reggio Calabria. A Crotone le prime proiezioni danno in vantaggio il centrodestra con Manica, ma sarebbe ballottaggio. Sergi eletto sindaco di Platì, Policoro di Polistena. Aggiornamenti in tempo reale sullo scrutinio in Calabria

Tonno Callipo Volley, aumenta l'intensità del lavoro. Rossard: "Mi sento parte di un gruppo molto unito"

È in corso la quinta settimana di preparazione per Saitta e compagni: nella mattinata di lunedì 10 agosto i giallorossi sono tornati al PalaValentia dopo il weekend di riposo concesso dallo staff tecnico. Quasi un mese di lavoro per la Tonno Callipo di coach Valerio Baldovin che sarà impegnata in palestra fino a venerdì, prima della pausa di ferragosto, alternando sedute in sala pesi ed esercizi di tecnica sul taraflex.

Sono giorni in cui lo staff tecnico sta puntato ad implementare il lavoro cercando di sviluppare tutte le tematiche viste fino ad ora sia a livello individuale che di squadra.

Dell'andamento di questa prima fase di lavoro si dichiara soddisfatto l'allenatore veneto: "Sono contento di intravedere impegno e costanza da parte di tutti i ragazzi durante gli allenamenti. Si avverte l'esigenza del gruppo di voler raggiungere buoni livelli di gioco e questo spirito ambizioso credo possa essere la molla per crescere ancora di più nelle prossime settimane. Dobbiamo continuare a sudare in palestra e a rimanere concentrati".

In attesa di avere a disposizione il brasiliano Victor Birigui lo staff tecnico sta già stilando il programma per il sesto blocco di lavoro con qualche novità: "Con il suo inserimento nel gruppo saremo finalmente al completo dopo un mese di attività e quindi riusciremo ad avremo una buona ed equilibrata visione d'insieme. Inoltre le modifiche del protocollo Fipav ci permetteranno di lavorare maggiormente sulle dinamiche di squadra. Servirà del tempo perché Victor si metta al passo con gli altri considerando che proviene da quattro mesi di inattività ma la sua voglia di fare sarà determinante".

Ben impressionato dall'ambiente vibonese lo schiacciatore mancino Thibault Rossard commenta:

"Mi sento parte di questa squadra fin dal giorno che sono arrivato. Sono contento delle qualità che il gruppo riesce ad esprimere. Ci alleniamo in modo intelligente e senza mai risparmiarci. Dopo mesi di stop arriviamo tutti con la mente fresca e il desiderio di rimetterci in gioco. Personalmente spero di avere un ruolo molto importante e di poter dare un apporto fondamentale al gruppo".

Con il numero 9 stampato sulla maglia da gioco l'atleta francese si avvicina al suo esordio nel campionato italiano con lucidità e decisione: "Ho ancora del tempo per prepararmi al debutto in Superlega e cercherò di sfruttarlo nel migliore dei modi. Sono emozionato ogni volta che ci penso perché so cosa significa prendere parte ad una competizione così impegnativa. Ogni partita sarà un'opportunità per la squadra ma anche un banco di prova a livello personale".

Primi segnali di una buona alchimia di gruppo: "Con i compagni di squadra abbiamo legato molto. Sono qui da solo e sapere di poter contare su di loro mi rassicura. Oltre alle ore che passiamo insieme al palazzetto per gli allenamenti cerchiamo sempre di creare buone occasioni per stare insieme e conoscerci".

Per nulla 'spaesato' Rossard conclude: "Questo paese è molto simile alla Francia dove io sono cresciuto. Questo lavoro mi ha portato sempre a conoscere nuovi posti e mi sono abituato al cambiamento. Ho buone capacità di adattamento e qui mi sento già a mio agio".