“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCalabriaReggio CalabriaProcesso "Sansone": affidato ai servizi sociali uomo di Villa San Giovanni

Processo “Sansone”: affidato ai servizi sociali uomo di Villa San Giovanni

Con ordinanza del 25 maggio 2023, il Tribunale di Sorveglianza di Milano, accogliendo la domanda inoltrata dai difensori avvocati Claudio Mangiola, Luca Cianferoni e Mara Campagnolo, ha posto in affidamento ai servizi sociali A.P., anni 52, di Villa San Giovanni, già condannato nel processo Sansone per intestazione fittizia aggravata dall’art.416 bis1 del codice penale (cosiddetta aggravante mafiosa).

Dopo una osservazione intramuraria pari ad un quarto della pena, l’imputato, detenuto al carcere di Voghera, ha potuto ottenere il chiesto beneficio.

“Si tratta – hanno commentato con soddisfazione i difensori – di una delle prime e significative applicazioni del Decreto Legge Meloni dello scorso dicembre, attuativo dei principi espressi dalle sentenze sull’ergastolo ostativo dalla Corte Costituzionale e dalla Corte Europea”.

Articoli Correlati