“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeCalabriaCosenzaMare senza barriera a Corigliano Rossano: 16 appuntamenti

Mare senza barriera a Corigliano Rossano: 16 appuntamenti

A Corigliano-Rossano il mare è senza barriere anche quest’anno. L’accoglienza per i bagnanti diversamente abili sarà, infatti, a tutto tondo nelle spiagge pubbliche individuate dall’amministrazione comunale e attrezzate a misura di tutti grazie al progetto: “Spiagge libere, sicure e senza barriere”.

Dal primo luglio al trentuno agosto, sarà garantita – sul lungomare Schiavonea nel tratto di spiaggia tra il “Lido delle sirene” e il Lido “un posto al sole”, poi, sempre sul lungomare Schiavonea nel tratto di spiaggia nei pressi dell’Hotel Apulia, sul lungomare Rossano in località Momena, nei pressi del lido Roscianum e sul Lungomare Rossano su Viale Mediterraneo, tra lido “Gipsy” e lido “Negra Tomasa – l’organizzazione del servizio di salvataggio a mare, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle ore 19 con attività di avvistamento e primo soccorso, del servizio di assistenza ai bagnanti con disabilità motorie attraverso l’utilizzo delle sedie “job” e di apposita passerella per la discesa in spiaggia. L’individuazione delle postazioni di salvataggio è il risultato di uno studio su alcuni aspetti precisi, quali affluenza, presenza parcheggi, qualità delle acque e assenza di barriere architettoniche.

Quest’anno si aggiunge un nuovo progetto, che allarga gli obiettivi di far godere del mare un ventaglio più ampio di persona con disabilità, denominato MARE SENZA BARRIERE. Questo servizio offre la possibilità alle persone disabili che si appoggiano alle strutture adibite all’interno del Comune di Corigliano Rossano di favorire i comfort stessi e di partecipare alle attività che sviluppano il benessere e le attività psico-fisiche ed amatoriali.

 Una di queste attività è la MUSICOTERAPIA, LABORATORIO MUSICALE E DI CANTO: il canto esercita una funzione di riabilitazione della memoria e del linguaggio straordinariamente efficace, oltre che sui sistemi vascolari e respiratori.

Queste attività saranno svolte con piccoli gruppi rispetto alla disabilità per realizzare laboratori ad hoc. Questa sezione verrà presentata e coadiuvata da Jennifer Iacovino, esperta delle attività svolte in questo progetto animatoriale a cura di Lucia Vito. Si svolgeranno 4 eventi per ognuno dei 4 lidi selezionati nel progetto spiagge libere. Ci saranno la mattina o pomeriggio attività fisiche: risveglio muscolare, acqua gym, giochi in acqua, gare di castelli, zumba, fitness, lezione di ballo e baby dance e spettacolo di bolle; giochi di squadra e di socializzazione per favorire l’inclusione di ogni singolo bambino; laboratori didattici di ogni tipo;

Le giornate saranno suddivise in 16 eventi di animazione fra musicoterapia, spettacoli di micromagia e giornate di animazioni, balli, karaoke, spettacoli di bolle

Il primo appuntamento sarà il 12 Luglio, dalle ore 10,  a Momena con la musicoterapia, una disciplina terapeutica che promuove il benessere attraverso degli elementi come oggetti musicali, che permettono di facilitare meglio la comunicazione e le relazione, aiuta le persone a facilitare le attività motorie, funzioni cognitive, e sviluppo emozionale

Articoli Correlati