“Scuotendosi di dosso il giogo politico, la società civile si scuote di dosso i lacci che avvincevano il suo spirito egoista” - Karl Marx
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaA Gioiosa Ionica "Tra l'oleandro e il baobab", omaggio a Paolo Conte

A Gioiosa Ionica “Tra l’oleandro e il baobab”, omaggio a Paolo Conte

Sarà presentato domenica 23 giugno 2024, alle 21.00, in anteprima assoluta, negli spazi dell’Accademia Ars Musicae, in via Carcere 3, a Gioiosa Ionica, lo spettacolo di musica-teatro “Tra l’oleandro e il baobab”, omaggio al grande Paolo Conte. In scaletta i brani cult del Maestro – da “Azzurro” a “Bartali” passando per “Alle prese con una verde milonga”, “Le chic et le charme”, “Hemingway” e l’immancabile “Via con me” – eseguiti da Attilio Gennaro, voce e kazoo, Gegè Albanese, pianoforte e fisarmonica, Salvatore Gullace, chitarra acustica ed elettrica, Emanuela Timpano, sax alto e sax soprano, Gigi Giordano, batteria, Stefano Panuzzo, contrabbasso e basso elettrico, mentre Giuseppe Di Chiera cura i suoni e le scenografie.

L’evento va in scena grazie al patrocinio dell’amministrazione comunale e alla particolare attenzione del consigliere con delega alla cultura, Lidia Ritorto.

Lo spettacolo, “Tra l’oleandro e il baobab” – che prende il titolo dalla frase del celeberrimo brano, “Azzurro”, scritto da Conte per Adriano Celentano – condotto da Maria Teresa D’Agostino, dopo i saluti istituzionale del sindaco Luca Ritorto, vedrà gli interventi di Gianluca Albanese e Vincenzo Tavernese per un breve dibattito sulla figura dell’artista Paolo Conte.

Autore di testi considerati pura poesia e studiati nei licei francesi, primo cantautore a ricevere il Premio Montale, gentleman dello swing, Paolo Conte è applaudito da oltre 50 anni in tutto il mondo per l’originalità del suo stile che mescola molteplici influenze musicali.

L’ingresso è gratuito con posti a sedere prenotabili su richiesta fino ad esaurimento, scrivendo all’indirizzo email oleandrobaobab@gmail.com  specificando nome e numero di posti.

Articoli Correlati