“Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti” - Antonio Gramsci
HomeCalabriaCatanzaroCatanzaro, alla sala concerti del Comune arriva i fisarmonicisti Corsaro e Raso

Catanzaro, alla sala concerti del Comune arriva i fisarmonicisti Corsaro e Raso

La sezione A.Gi.Mus di Catanzaro propone, questa settimana, il quarto appuntamento del suo programma concertistico. Giovedì 7 Aprile, alle ore 18:30, presso la Sala Concerti del Comune di Catanzaro, si esibirà un duo composto dal M° Gabriele Corsaro e dal M° Domenico Raso, entrambi fisarmonicisti.

Il programma del concerto

Il programma della serata vedrà l’esecuzione ed interpretazione, da parte dei due maestri, di alcune musiche di Bach, Vivaldi e Scarlatti, eseguite con la fisarmonica.

La carriera dei due artisti

Domenico Raso, classe 2002, inizia alla tenera età di 4 anni ad approcciarsi alla fisarmonica diatonica (tipico strumento Calabrese). All’età di 9 anni, intraprende gli studi di musica classica e, nel 2019, li prosegue con il M° Mario Stefano Pietrodarchi, il quale gli permette di comprendere a pieno la resa e le potenzialità dello strumento. Nel corso della sua formazione ha avuto modo di perfezionarsi e partecipare a diversi seminari con i più celebri e poliedrici concertisti e didatti del panorama internazionale tra cui: R. Sviackevicius, Y. Shishkin, G. Scigliano, A. Hrustevich, M. Bieletic, Luca Colantonio, A. Freire, I. Battiston, G. Masefield, D. Gajic, E. Cherkazova. Ha partecipato, inoltre, a diversi concorsi nazionali ed internazionali in qualità di solista e musica da camera ottenendo diversi primi premi.

Gabriele Corsaro, classe 2005, si approccia allo studio della fisarmonica all’età di 6 anni con il maestro Gianfranco Mobrici. Nel 2014 inizia a frequentare il conservatorio “Fausto Torrefranca”, dove viene seguito dal M° Mario Stefano Pietrodarchi. Durante gli studi, ha avuto occasione di partecipare a numerose Masterclass con docenti del calibro di Y.Shiskin,G.Draugsvoll , V.Vasovic , F.Angelis , L.Colantonio . Ha vinto numerosi premi nazionali ed internazionali come solista e, nel 2018, si è esibito al fianco dell’Orchestra del Conservatorio di Vibo Valentia. Nello stesso anno, ha avuto anche l’opportunità di suonare presso i Musei Vaticani a Roma.

Articoli Correlati