“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCalabriaReggio CalabriaStop agli sprechi d'acqua, tutti i divieti contenuti nell'ordinanza del sindaco di...

Stop agli sprechi d’acqua, tutti i divieti contenuti nell’ordinanza del sindaco di Siderno, Mariateresa Fragomeni

L’acqua è un bene prezioso. Dobbiamo ricordarlo sempre, specie durante la stagione estiva, quando nel territorio comunale (e in particolare nelle zone periferiche e nelle contrade), si viene a determinare una situazione di considerevole riduzione delle risorse idriche, con giuste e numerose segnalazioni e lamentele da parte dei cittadini.

Una tendenza che rischia di aggravarsi con le previsioni meteo che prefigurano una completa assenza di precipitazioni e, quindi, una possibile condizione di stato siccitoso e di relativa emergenza riguardante la disponibilità delle risorse idriche per esigenze primarie.

Proprio al fine di evitare inutili sprechi di acqua potabile, assicurando l’immediata e tempestiva tutela di interessi pubblici, quali la tutela della salute correlata alla piena disponibilità e al corretto uso delle risorse idriche, il Sindaco di Siderno Mariateresa Fragomeni, lo scorso 24 giugno ha emanato un’ordinanza con la quale viene limitato l’utilizzo di acqua potabile in tutto il territorio comunale, da oggi, 25 giugno, fino al 15 settembre 2024.

Dunque, fino al momento in cui cesseranno le condizioni e le ragioni di urgenza che ne rendono necessaria l’adozione, con l’ordinanza del Sindaco viene disposto il divieto di impiegare acqua potabile per l’innaffiamento di giardini, orti e terreni agricoli; il lavaggio domestico di auto e motoveicoli; il lavaggio di aree cortilizie e piazzali privati.

Eventuali trasgressori saranno sanzionati ai sensi dell’articolo 650 c.p..

Articoli Correlati