“Sopra il foglio bianco si preparano al balzo lettere che possono mettersi male, un assedio di frasiche non lasceranno scampo” - Wisława Szymborska
HomeCalabriaCatanzaroCatanzaro, Barberio: "Microcriminalità nella zona sud, servono più controlli"

Catanzaro, Barberio: “Microcriminalità nella zona sud, servono più controlli”

“Anomala e dagli effetti persistenti l’ondata di microcriminalità che sta invadendo la città. Fenomeno che con l’arrivo della bella stagione non fa altro che accentuarsi. Girando per la città, soprattutto nell’area sud che parte dal quartiere Santa Maria, estendendosi fino alle porte del quartiere marinaro, si percepiscono l’inquietitudine e il senso di insicurezza provati dai cittadini”. A scriverlo il consigliere comunale di Catanzaro al centro, Antonio Barberio. “Recepisco il forte senso di rabbia e di impotenza da parte dei residenti. Danneggiamento dei muri pubblici, contenitori dei rifiuti incendiati, strade pubbliche che si trasformano in piste da gare per moto, distributori automatici presi d’assalto da minorenni fino alle prime luci dell’alba con l’abbandono delle bottiglie di vetro per strada, che finiscono per rendere la periferia una sorta di terra di nessuno. Ed ancora, urla e schiamazzi fino a tarda notte, insomma, una situazione che sta togliendo il sonno a chi di giorno lavora e di notte ha bisogno di riposare per mandare avanti la propria famiglia”.
“L’appello pubblico, a nome di tutti coloro che vivono una situazione surreale – evidenzia Barberio – va direttamente al Prefetto ed al Sottosegretario al Ministero dell’Interno. E’ necessario intervenire immediatamente per garantire maggiore controllo, maggiore presenza delle forze dell’ordine nella zona sud della città, al fine di salvaguardare la sicurezza dei cittadini e troncare definitivamente la percezione di periferia dove tutto è consentito”.
Articoli Correlati