“Quanti anni deve vivere un uomo prima che gli sia concesso di essere libero, quante volte può un uomo voltare la faccia e fingere di non aver visto… La risposta, amico, è dispersa nel vento” - Bob Dylan – “Blowing in the wind”
HomeCalabriaOlio Evo, la Calabria protagonista all'ottava edizione del Premio Verga

Olio Evo, la Calabria protagonista all’ottava edizione del Premio Verga

Gli oli calabresi protagonisti dell’edizione 2024 del Premio Verga, che ha premiato i migliori extravergine del bacino del Mediterraneo. Il programma del concorso, giunto alla sua ottava edizione e organizzato dal Comune Di Cotronei in collaborazione con il Consorzio di Tutela e Valorizzazione Olio di Calabria Igp e il patrocinio di Regione Calabria, ha previsto un convegno sul tema “Olivicoltura: da tradizione millenaria a futuro per la Calabria”, tenutosi presso la Residenza d’epoca Palazzo Verga sabato 18 e che ha visto la partecipazione di alcuni tra i maggiori esperti istituzionali del settore, mentre domenica 19 maggio, presso la Sala Conferenze del Comune di Cotronei si è svolta la cerimonia di premiazione, alla presenza delle istituzioni cittadine e dell’assessore all’agricoltura di Regione Calabria Gianluca Gallo, che ha concluso una lunga serie di interventi qualificati moderati da Peppone Calabrese, conduttore di Linea Verde – RaiUno”.
Al concorso hanno partecipato 64 produttori delle regioni Calabria, Sicilia, Campania, Sardegna e Puglia. Con 12 componenti, tra cui sette assaggiatori esperti dell’Arsac, la giuria tecnica è stata coordinata e presieduta da Carmelo Orlando. Nell’ambito del Premio, si è tenuto a Palazzo Verga, come detto, un importante convegno sull’importanza dell’olivicoltura per l’economia e lo sviluppo della Calabria, con richiami alla sua tradizione millenaria, approfondite analisi delle potenzialità del territorio e delle realtà produttive locali, prospettive, nei mercati internazionali, dell’olio extravergine prodotto nella regione. Si è trattato di un confronto a più voci, moderato da Peppone Calabrese, conduttore del programma di Rai 1 Linea Verde, con gli interventi del professore Rocco Zappia,dell’Università di Reggio Calabria e presidente dell’Elaioteca regionale, della biologa nutrizionista Valeria Grimoli, del presidente Orlando, del sindaco di Cotronei, Antonio Ammirati, e del suo vice, Pier Luigi Benincasa. Piena soddisfazione, ovviamente, è stata espressa dal presidente del Consorzio Olio di Calabria Igp, Massimino Magliocchi.
Il Premio Verga ha proposto un seguitissimo show cooking a opera del noto chef crotonese Ercole Villirillo. Così come la premiazione dei vincitori che ha saputo coinvolgere partecipanti e curiosi.
Massimino Magliocchi, presidente del Consorzio olio di Calabria Igp, si è soffermato sull’importanza dell’olio extravergine di oliva nella dieta mediterranea e sulla continua ricerca della qualità da parte dei produttori calabresi. “Partecipiamo attivamente a questi splendidi eventi perché il nostro olio calabrese ha tutte le potenzialità per divenire insostituibile nelle cucine italiane”, ha rimarcato il presidente. Dello stesso avviso Arsac con Fulvia Caligiuri e la governance politica con gli assessori Pietropaolo e Gallo. “Oggi la nostra regione ha una riconoscibilità precisa, dunque dobbiamo proseguire su questa strada. Mai più olio sfuso, ma olio di primissima qualità curato nei particolari, compreso il packaging, per conquistare quei mercati, anche internazionali, che cercano prodotti superlativi come i nostri e che sono disposti a pagarne il prezzo, a riconoscerne il valore”
Articoli Correlati