“Sopra il foglio bianco si preparano al balzo lettere che possono mettersi male, un assedio di frasiche non lasceranno scampo” - Wisława Szymborska
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaA Reggio Calabria arriva "Musicittà"

A Reggio Calabria arriva “Musicittà”

La scuola di comunicazione e didattica dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria fa rivivere il Museo dello Strumento Musicale.

Sabato 22 giugno, a Reggio Calabria, si terrà la prima edizione di Musicittà, un’iniziativa nata per presentare il lavoro di ricerca e documentazione legato all’esperienza del Mu.Stru.Mu. (Museo dello Strumento Musicale) proposto come attività corale dell’insegnamento in didattica della multimedialità presso l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, per l’anno accademico 2023/2024, a cura della scuola di Comunicazione e didattica dell’arte in collaborazione con le scuole di Pittura e Nuove Tecnologie dell’Arte.

L’iniziativa mattutina, di concerto con il Conservatorio di Musica “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, è intitolata Musicittà e prevede set musicali lungo il corso Garibaldi eseguiti dall’Hyle Saxophone Quartet incorniciati dall’intervento pittorico/performativo Telaeinspalla (camminare dipingendo, dipingere camminando) a cura degli studenti di Pittura dell’Accademia supervisionati dal prof. Davide Mancini Zanchi.

Si apre il tutto, alle ore 10.30, dinanzi alla Chiesa di San Giorgio al Corso; tappa successiva presso le scale del teatro “Cilea” alle 11.30 cui segue, un’ora dopo, l’ultima performance della mattinata, nei pressi del Mu.Stru.Mu. dove alle ore 18, l’iniziativa prosegue tra voci, visori e giochi.

L’attività pomeridiana ruota intorno alla riapertura simbolica del museo (chiuso dal 2013, a seguito di un incendio doloso) mediante un allestimento virtuale sulla piattaforma Artsteps – Il sogno del Mu.Stru.mu., la presentazione di un videogame dedicato – Il Ritmo del Mu.Stru.Mu, l’ascolto di un podcast – La voce degli strumenti, realizzati dalle studentesse e dagli studenti frequentanti il corso in didattica della multimedialità a cura del prof. Antonio Mastrogiacomo.

A conclusione della giornata, è prevista una jam session.

Per quanto riguarda il sogno del Mu.Stru.Mu., l’allestimento espositivo è a cura di Noemi Di Maio, Laura Liconti, Shadi Taheri, mentre il

Ritmo del Mu.Stru.Mu, videogioco di Maria Concetta Forgione, Marica Giustra e Paolo Zampaglione, con la collaborazione di Gabriele e Giuliano Gambacorta e la supervisione del prof. Giacomo Tufano.

La voce degli strumenti, un podcast sulla COLLEZIONE, è seguito da Dario Zema, con la partecipazione di Demetrio Spagna.

TelAEInSpalla (camminare dipingendo/dipingere camminando) invece, vede la partecipazione di Mary Guarnera, Adriana Cosenza, Ferdinando Paviglianiti, Francesca Azzarà, Davide Scagliola, Asia Schipilliti, Federica Mazzeo, Giada Modafferri, Cris Skyler Arnese, Miryam Pepe, Andrea Albanese, Demetrio Spagna, Claudia Muscolino, Lilli Romano, Martina Bruzzese e Giorgia Foti. Ricordiamo che Musicittà è un’iniziativa a cura dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria in collaborazione con il Conservatorio “Francesco Cilea” di Reggio Calabria a sostegno del Mu.Stru.Mu. (Museo dello Strumento Musicale).

 

Articoli Correlati