“Se avete preso per buone le «verità» della televisione, / anche se allora vi siete assolti / siete lo stesso coinvolti” - Fabrizio DeAndrè, Canzone del maggio, n.° 2
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaReggio, il sogno dell’HubOratorio di Gallico Superiore diventa realtà

Reggio, il sogno dell’HubOratorio di Gallico Superiore diventa realtà

È proprio vero: con impegno, perseveranza, fede ed un pizzico di sana follia tutti i sogni, prima o poi, diventano realtà. Lo sa benissimo la Comunità Parrocchiale di Gallico Superiore (Reggio Calabria) che si appresta a vivere un momento storico e di grande gioia. Domenica 16 giugno 2024 alle ore 21.00, alla presenza dell’Arcivescovo di Reggio-Bova mons. Fortunato Morrone, saranno inaugurati i nuovi locali dell’Oratorio Parrocchiale Don Bosco, interessati da un ampio e creativo restyling a servizio dei bambini, dei giovani e degli adulti di tutto il territorio. Nello specifico, dopo mesi di ininterrotto lavoro a cura di tanti volontari, sarà tagliato il nastro del nuovo campo di calcetto in erbetta sintetica, ampliato e attrezzato per la scuola di calcio e per chiunque ne avesse necessità, e del nuovo spazio teatrale con palcoscenico, zona pubblico e ludica per le animazioni culturali. I lavori proseguiranno nei prossimi mesi con il completamento del vecchio e malandato salone attiguo al campetto, che diventerà un circolo multimediale per piccoli e grandi, e con l’allestimento degli spazi per forno, barbecue e cucina comunitaria.

Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti, assieme all’Arcivescovo Morrone, i benefattori, le ditte, i volontari e l’intera comunità delle Parrocchie San Biagio e San Nicola di Bari. Interverrà anche la Fondazione Clara Travia Cassone che ha dato un importante contributo alla realizzazione dell’opera ed alla quale sarà dedicato il campetto.

«Con l’aiuto del Signore – spiega don Nino Russo, Parroco della Comunità di Gallico Superioreabbiamo rimodulato gli spazi del nostro L’HubOratorio per le attività ludiche, ricreative e formative che speriamo decollino e siano al servizio di tutto il territorio, per la crescita sana ed equilibrata dei nostri ragazzi e dei giovani, sotto lo sguardo amorevole, accogliente e maturo di tante famiglie e adulti che sono cresciuti nella fede ed in umanità negli stessi spazi, conoscendo Dio e loro stessi. Siamo tutti invitati per ringraziare il Signore e Padre Nostro per la Sua Provvidenza e predilezione e per cominciare ad utilizzare il L’HubOratorio come luogo di vita, di relazione e di crescita umana e spirituale, guardando al futuro con la speranza che tanti sogni possiamo realizzarli lavorando insieme e condividendo le poche ma preziose risorse che ognuno di noi ha ricevuto, mettendole al servizio della comunità e dei nostri meravigliosi ragazzi».

Al termine della cerimonia di inaugurazione, alle ore 21.30 nel nuovo teatro, andrà in scena il musical “La locanda di Emmaus” preparato per l’occasione con intenso e appassionato lavoro da tutta la comunità parrocchiale.

Articoli Correlati