“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaContinuano gli incontri culturali al museo "Gerhard Rohlfs" di Bova

Continuano gli incontri culturali al museo “Gerhard Rohlfs” di Bova

Al Museo della Lingua Greco Calabra “Gerhard Rohlfs” la rassegna culturale dedicata al Gran Tour nella Calabria Greca prosegue a ritmi serrati con spettacoli teatrali, degustazioni di vini, corsi di greco-calabro per bambini, e poi ancora trekking, visite guidate e presentazioni di libri sui grandi viaggiatori che a partire della fine del Settecento hanno attraverso l’Aspromonte lasciandoci preziose testimonianze sul patrimonio culturali dei Greci di Calabria. I suggestivi scritti degli esploratori del Gran Tour saranno al centro dello spettacolo teatrale “Diari di Viaggio 845/915 – Racconti in Musica dai Diari di Jean Claude Richard, Henry Swinburne, Edward Lear E Norman Douglas” diretto dal regista Vincenzo Mercurio e che andrà in scena il 28 Luglio alle ore 19.00 nella splendida cornice del parco letterario “il Giardino delle Parole – O cipo ton Logo” del Museo “G. Rohlfs”. Seguiranno nei giorni 29-30-31 Luglio, i laboratori di ludo-Linguistica “Giochiamo e Impariamo il Greco di Calabria – Pèzome Ce Matthènnome To Greko” a cura dell’associazione Jalò Tu Vua, che si svolgeranno sempre nel parco letterario del museo bovese dalle ore 10.00 alle ore 16.00. Martedì 2 Agosto 2020 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 il Museo “G. Rohlfs” ospiterà gli iscritti dell’ottava edizione “Della Settimana Greka – To Ddomadi greko”, organizzata dall’associazione Jalò Tu Vua e quest’anno dedicata a Mimmo Milinari, straordinario personaggio della terra dei Greci di Calabria che ha dedicato la sua intera esistenza a tramandare alle giovani generazioni l’immenso patrimonio orale dell’Aspromonte meridionale. La giornata sarà scandita nel pomeriggio, alle ore 15.30, dall’incontro con Sara Minuto e Sarah Elisabeth Elitis dal titolo “La cultura grecanica nei programmi ministeriali dei licei classici: come integrarla?”. Alle ore 17.00, partirà la passeggiata culturale per le vie Di Bova, guidati dal direttore del Museo della Lingua Greco-Calabra “G. Rohlfs”, Pasquale Faenza, alla scoperta delle diverse realtà spirituali presenti nella “Chora” nel corso del Cinquecento, quando l’antica sede diocesana calabrese ospitava vescovi cattolici, una compagine ecclesiastica di rito bizantino e persino una piccola comunità ebraica, stanziatasi nel suggestivo quartiere di Pirgoli, oggi sezione urbana del museo Rohlfs. Di seguito, alle ore 18:30, la sommelier Sabrina Iasillo curerà una degustazioni di vini della Calabria Jonica; un Gran tour nella terra dei vini che ci porterà a conoscere le interessanti proposte vinicole di Aspromonte Vini, dell’Agriturismo Feudo Gagliardi, Cantina Visalli, Azienda Vinicola Tramontana, Azienda Agricola Lucà e della Azienda Agricola Kalos Jerò di Bova. Come previsto per gli incontri precedenti anche la degustazione di vini del 2 Agosto 2022 è gratuita ma a numero limitato pertanto è necessario prenotare all’indirizzo mail museolinguagrecocalabra@gmail.com.

Gli incontri della rassegna culturale “Ela ela mu kondà” proseguiranno venerdì 5 agosto, alle ore 21.00, con la presentazione del volume “Per la Calabria Selvaggia” di Raffaele Gaetano, pubblicato da Laruffa editore; un testo di fondamentale importanza per la conoscenza del grande paesaggista inglese poiché porta alla luce 109 disegni inediti della Calabria ottocentesca, ritrovati da Raffaele Gaetano in un fondo della Central Library di Liverpool. L’evento sarà allietato da una degustazione di prodotti della biodiversità agroalimentare locale che lo stesso Edward Lear ha assaggiato nell’Aspromonte alla metà dell’Ottocento, quando, oltre alle bellezze del paesaggio, ha potuto godere dell’ospitalità della Bovesia, la stessa che oggi l’associazione di promozione sociale ISMIA, organizzatrice degli eventi, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Bova, punta a far rivivere ai fruitori del programma culturale nato dal progetto finanziato dal Dipartimento Sviluppo Economico e Attrattori Culturali della Regione Calabria – Sostegno di attività di animazione nei beni culturali – annualità 2020 – Fondi PAC 2007-2013 – scheda di intervento 7 – Pilastro III Nuove operazioni “interventi per la promozione e la produzione culturale”.

Articoli Correlati