“Se avete preso per buone le «verità» della televisione, / anche se allora vi siete assolti / siete lo stesso coinvolti” - Fabrizio DeAndrè, Canzone del maggio, n.° 2
HomeAgoràAgorà Catanzaro15 e 16 Giugno 2024 - Giornate Europee dell’Archeologia a Scolacium

15 e 16 Giugno 2024 – Giornate Europee dell’Archeologia a Scolacium

Il prossimo weekend al Parco Scolacium due eventi per celebrare le Giornate Europee dell’Archeologia che, come ogni anno, si svolgono nel terzo fine settimana di Giugno.

 

Dal 2010, il Ministero della Cultura in Francia affida a Inrap, l’Istituto nazionale di ricerca archeologica preventiva, il coordinamento e la promozione delle Giornate nazionali dell’archeologia (Journées nationales de l’archéologie o JNA).

Nel 2019, le JNA (Journées nationales de l’archéologie, ovvero giornate nazionali dell’archeologia) hanno aperto le porte all’Europa. Vi hanno partecipato per la prima volta diciotto paesi; dal 2020 le giornate prendono il nome di Giornate Europee dell’Archeologia (Journées européennes de l’archéologie o JEA).

 

Anche il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium – insieme alla Direzione Regionale Musei Calabria –  ha aderito al progetto, proponendo due eventi per sabato 15 e domenica 16 giugno, entrambi alle ore 18.

Sabato 15 giugno sarà dedicato all’incontro “Ars culinaria, tradizioni, ricette e curiosità sulla tavola degli antichi romani” – curato dai Funzionari del Parco Valentina Montesano e Natasha Sorrentino –  a cui farà seguito un laboratorio a tema dedicato ai più piccoli (il laboratorio necessita di prenotazione, in quanto a numero chiuso).

Domenica 16 giugno l’appuntamento “Smontiamo il teatro” sarà invece un incontro destinato ad approfondire la conoscenza e a stimolare un nuovo dibattito sul teatro romano di Scolacium, un monumento più complesso di quanto appaia. L’appuntamento vedrà l’intervento della Direttrice del Parco dott.ssa Elisa Nisticò e, dopo una fase destinata alla visione in loco dei resti del teatro, verrà presentato per la prima volta un diorama ricostruttivo del teatro in scala 1:50, a cura dell’Arch. Vincenzo Dornetti.

Due occasioni imperdibili per approfondire la conoscenza di un luogo di notevole interesse nel panorama regionale.

Articoli Correlati